Crea sito

Crostini di polenta con salsiccia e brie (ricetta antipasto)

I crostini di polenta con salsiccia e brie sono un antipasto facile da preparare e molto gustoso, perfetto per questi giorni di grande freddo, quando qualche piatto un pochino più calorico ci vuole. In più sono un ottimo modo per riciclare la polenta avanzata. In questa ricetta, per i crostini di polenta ho usato la farina per polenta istantanea, un buon compromesso tra genuinità e veloce realizzazione; se volete potete prepararli con la vera polenta, che va fatta cuocere almeno un’ora, oppure usare la polenta precotta, che si trova in panetti e va tagliata a fette. La salsiccia invece viene cotta in brevemente padella, adagiata poi sui crostini di polenta precedentemente grigliati, e coperta da fette di brie. Servite i crostini di polenta con salsiccia e brie ben caldi, dopo averli passati qualche minuto in forno per far sciogliere il formaggio.

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais

Ricetta dei crostini di polenta con salsiccia e brie

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di farina per polenta istantanea (regolatevi anche in base alle istruzioni riportate sulla confezione; per la versione senza glutine controllate sempre che sulla scatola ci sia il simbolo della spiga barrata)
  • 160 g di salsiccia
  • 100 g di formaggio brie
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco secco

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 25 min.)

Per preparare i crostini di polenta con salsiccia e brie iniziate preparando la polenta, che dovrà raffreddarsi bene. Mettete sul fuoco l’acqua salata (per le dosi seguite le istruzioni sulla confezione) e, appena bolle, versate la farina a pioggia (1); mescolate subito con una frusta o un cucchiaio di legno (2), in modo che non si formino grumi. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione: il risultato dovrà essere una polenta piuttosto soda (3).

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais 1Versatela quindi su una teglia rivestita di carta da forno (4) e livellatela con una spatola (5), in modo da formare uno strato spesso poco più di mezzo centimetro. Mentre la polenta si raffredda cuocete la salsiccia: in una padella antiaderente fate soffriggere appena uno spicchio di aglio sbucciato in un filo d’olio e aggiungete la salsiccia privata della pelle (6).

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais 2Fatela cuocere per 6-7 minuti spezzettandola bene con un cucchiaio di legno (7), quindi alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco (8). Lasciate evaporare per un paio di minuti, eliminate l’aglio e spegnete il fuoco; scolate la salsiccia con un mestolo forato (9), in modo da eliminare il grasso, e tenetela da parte.

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais 3Quando la polenta sarà fredda tagliatela a rettangoli con un coltello affilato (10); ungete leggermente una bistecchiera e fatela scaldare molto bene sul fuoco, quindi adagiatevi i crostini di polenta (11) e fateli cuocere 5 minuti per lato (12), finché non saranno ben grigliati.

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais 4Tagliate il brie a fettine abbastanza sottili (13). Componete poi i crostini di polenta: adagiate su ogni rettangolo un po’ di salsiccia (14) e copritela con una o due fettine di brie (15).

Crostini di polenta con salsiccia e brie ricetta antipasto il chicco di mais 5Ripassate i crostini di polenta in forno già caldo a 200° per qualche minuto (o sotto il grill) finché il formaggio non è parzialmente sciolto. Servite i crostini di polenta con salsiccia e brie ben caldi.

Se ti è piaciuta la ricetta dei crostini di polenta con salsiccia e brie segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e Google+!

Una risposta a “Crostini di polenta con salsiccia e brie (ricetta antipasto)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.