Crea sito

Ciambella romagnola

La tipica ciambella senza buco della tradizione romagnola

La ciambella romagnola è un dolce semplice e genuino, una di quelle ricette antiche che ancora oggi vengono preparate dai fornai e dalle casalinghe romagnole come una volta, con ingredienti semplici e alla portata di tutti. Dalla caratteristica forma a pagnotta, la ciambella romagnola non ha il tradizionale aspetto né la consistenza di un ciambellone soffice: l’impasto risulta infatti più compatto e biscottato, tanto che una volta tagliata è consuetudine inzupparla nel latte oppure nel vino.

Come accade per molte ricette tradizionali italiane, è difficile rintracciare la ricetta originale della ciambella romagnola: certo è che si tratta di un dolce casalingo, preparato con ingredienti che un tempo non mancavano mai in casa: uova, zucchero, farina, poco lievito e aromi a scelta (scorza di limone, liquore…); in più il burro, anche se probabilmente un tempo era molto più diffuso lo strutto. L’impasto è molto semplice da realizzare e viene fatto a mano; una volta data una forma leggermente schiacciata al panetto, la ciambella romagnola viene spennellata con del latte e cosparsa di zucchero semolato e granella di zucchero. La ciambella romagnola si può realizzare facilmente anche senza glutine: dopo la ricetta tradizionale trovate le indicazioni per preparare questo dolce in versione glutenfree, con farina di mais e riso.

ciambella romagnola brazadela ricetta tradizionale e senza glutine il chicco di mais
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per la ciambella romagnola

  • 2 Uova
  • 120 g Zucchero
  • 300 g Farina 00
  • 80 g Burro
  • 8 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale
  • 1/2 Limone (solo la scorza; facoltativa)
  • 1 cucchiaio Liquore (facoltativo)

Per guarnire

  • q.b. Latte
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • q.b. Granella di zucchero

Preparazione

Ciambella romagnola: ricetta tradizionale

  1. Per preparare la ciambella romagnola iniziate facendo sciogliere il burro a fuoco basso in un pentolino, oppure nel microonde; lasciatelo raffreddare. Mescolate in una ciotola la farina, il lievito, lo zucchero e la scorza di limone (1). In una ciotola a parte sbattete le uova con un pizzico di sale, unitevi il liquore se lo usate e versatevi a filo il burro fuso ormai freddo (2). Sbattete bene per amalgamarlo alle uova, quindi versate il tutto nella ciotola con la farina e lo zucchero (3).

    ciambella romagnola brazadela ricetta tradizionale e senza glutine il chicco di mais 1 mescolare burro uova e farina
  2. Mescolate con un cucchiaio (4) finché il composto non inizierà a formare piccoli grumi (5). Trasferitelo a questo punto sul piano di lavoro e impastatelo con le mani, fino a ottenere un panetto omogeneo (6).

    ciambella romagnola brazadela ricetta tradizionale e senza glutine il chicco di mais impastare la ciambella
  3. Dategli la forma di un filoncino leggermente schiacciato e disponetelo su una teglia rivestita di carta da forno (7). Spennellatelo con un po’ di latte e guarnitelo con un po’ di zucchero semolato (8) e un po’ di granella di zucchero. Cuocete la ciambella romagnola nel forno già caldo a 180° (statico) per 40-45 minuti. Il dolce è pronto quando si formeranno delle crepe sulla sua superficie e risulterà ben dorato. Sfornatelo (9) e lasciatelo intiepidire prima di tagliarlo a fette.

    ciambella romagnola brazadela ricetta tradizionale e senza glutine il chicco di mais 3 cuocere la ciambella
  4. Servite la ciambella romagnola tagliata a fette, per colazione o a fine pasto, accompagnata da un bicchiere di sangiovese o di liquore.

Ciambella romagnola senza glutine

  1. Se volete preparare la ciambella romagnola per gli amici celiaci, potete utilizzare farine naturalmente prive di glutine come quella di mais e di riso (entrambe devono essere macinate molto finemente); il procedimento è lo stesso della ricetta tradizionale anche se serve un pochino più di burro ma il dolce riesce alla perfezione. Abbiate cura, però, di controllare che gli ingredienti che ho contrassegnato con asterisco abbiano in etichetta la scritta senza glutine, poiché sono a rischio contaminazione:

    Ingredienti per 8 persone

    • – 2 uova
    • – 120 g zucchero
    • – 200 g farina di riso finissima*
    • – 100 g farina di mais finissima*
    • – 110 g di burro o di strutto
    • – 8 g lievito per dolci*
    • – 1 pizzico sale
    • – Scorza di mezzo limone grattugiata (facoltativa)
    • – 1 cucchiaio liquore* (facoltativo)

    Per guarnire:

    • – q.b. latte per spennellare
    • – 1 cucchiaio di zucchero semolato
    • – q.b. granella zucchero*
    v_ ciambella romagnola brazadela ricetta tradizionale e senza glutine il chicco di mais

Conservazione

  1. Potete conservare la ciambella romagnola tagliata a fette in una scatola di latta a temperatura ambiente per circa 2 settimane.

Varianti

  1. Un dolce simile alla ciambella romagnola lo possiamo trovare nelle vicine Marche: il ciamebellone marchigiano è preparato con uova, burro, latte e farina e anch’esso ha la forma di un filone di pane; a volte viene farcito con marmellata o nutella.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta della ciambella romagnola segui il Chicco di Mais anche su FacebookTwitter e Google+ mentre qui trovi tutte le ricette della cucina romagnola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.