Cheesecake bites – palline di cheesecake, ricetta

I cheesecake bites, letteralmente ‘morsi di cheesecake’, ‘bocconi di cheesecake‘, sono un modo simpatico e diverso dal solito per servire il classico cheesecake senza cottura: si tratta sostanzialmente di palline di cheesecake ricoperte di biscotti sbriciolati ed arricchite con frutta fresca. I cheesecake bites ripropongono quindi in una veste diversa gli ingredienti tradizionali del cheesecake senza cottura, ma, a differenza di quest’ultimo, sono senza burro e senza colla di pesce. I cheesecake bites infatti, per mantenere la loro forma e consistenza, vanno tenuti in freezer fino a qualche minuto prima di servirli, il che li rende anche molto pratici perché una volta preparati si mantengono anche un mese e possono essere tirati fuori al momento del bisogno. L’idea per questi cheesecake bites arriva ovviamente dagli Stati Uniti (la ricetta che vi propongo l’ho presa in particolare da questo blog). Potete arricchire i cheesecake bites con la frutta che più vi piace: io ho usato i lamponi, ma sono indicati per questa ricetta tutti i frutti di bosco, oltre alle fragole e alle amarene. Nulla vi vieta di preparare i cheesecake bites anche con altra frutta, come le pesche o i kiwi. C’è da dire però che i frutti piccoli e delicati come i frutti di bosco, si prestano bene ad essere schiacciati leggermente durante la preparazione e a donare ai cheesecake bites un bell’effetto marmorizzato. I cheesecake bites sono un dolce perfetto per l’estate, per arricchire i vostri buffet o per offrire ai vostri ospiti un dolce fresco e diverso dal solito.

Cheesecake bites – palline di cheesecake ricetta il chicco di mais

Ricetta dei cheesecake bites ai lamponi o palline di cheesecake

Ingredienti per circa 26 cheesecake bites

  • 300 g di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
  • 150 g di panna fresca non zuccherata
  • 60 g di zucchero semolato
  • Qualche goccia di aroma alla vaniglia
  • 160 g di lamponi freschi o altra frutta a scelta
  • 200 g circa di biscotti secchi (per la versione senza glutine ho usato Zero Grano Galbusera)

Preparazione (preparazione: 25 min. riposo: 6 ore)

Per preparare i cheesecake bites ai lamponi, mettendo in una ciotola il formaggio spalmabile assieme allo zucchero e all’aroma di vaniglia (1). Lavorate il composto con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea (2). A parte, montate la panna a neve (3); per ottenere una panna bella soda è importante tenere in frigorifero, oltre che la panna, anche la ciotola e le fruste per una ventina di minuti.

Cheesecake bites – palline di cheesecake ricetta il chicco di mais 1

Aggiungetela quindi al composto di formaggio poca alla volta (4). Amalgamatela accuratamente mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla (5). Sciacquate velocemente i lamponi sotto l’acqua, asciugateli tamponandoli con un foglio di carta da cucina e aggiungeteli alla crema dei cheesecake bites (6).

Cheesecake bites – palline di cheesecake ricetta il chicco di mais 2

Mescolate delicatamente, non tanto per non rompere i lamponi (anzi, un pochino dovrebbero rompersi, per dare ai cheesecake bites un bell’effetto marmorizzato), quanto piuttosto per non smontare la crema (7). Fate riposare il composto così ottenuto in freezer per 3 ore. Per velocizzare un po’ il raffreddamento, potete versarlo in una ciotola bassa e larga. Trascorso il tempo di riposo, preparate la copertura dei vostri cheesecake bites: sbriciolate grossolanamente i biscotti (8), usando un pestacarne o, se volte un effetto più omogeneo, un mixer. Riprendete la crema dal freezer e prelevatene una cucchiaiata (9).

Cheesecake bites – palline di cheesecake ricetta il chicco di mais 3

Lavoratela velocemente con le mani, per darle una forma tondeggiante (10). Passatela quindi nei biscotti sbriciolati, facendoli aderire su tutta la superficie (11). In questo momento sarà più semplice dare ai cheesecake bites una forma omogenea. Proseguite in questo modo fino all’esaurimento degli ingredienti. Se man mano che preparate i cheesecake bites notate che la crema inizia a sciogliersi e a non permettervi di formare delle palline, rimettetela in freezer per 20-30 minuti. Disponete i cheesecake bites in un contenitore basso e largo (12), copriteli con un coperchio e fateli riposare in freezer ancora per 3 ore. Prima di servirli, tenete i cheesecake bites a temperatura ambiente per 5-10 minuti, in modo che si ammorbidiscano quel tanto che basta per gustare al meglio il loro sapore.

Cheesecake bites – palline di cheesecake ricetta il chicco di mais 4

Servite i cheesecake bites ai lamponi a fine pasto, a merenda oppure per un buffet o un rinfresco.

Se ti è piaciuta la ricetta dei cheesecake bites segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutti i dolci senza forno!

Precedente Pasta fredda con tonno e peperoni, ricetta Successivo Pollo alla gonzaghesca, ricetta mantovana

6 commenti su “Cheesecake bites – palline di cheesecake, ricetta

  1. sabrina trocchia il said:

    Mi piace molto questa ricetta, ti volevo chiedere se conservati in freezer poi i biscotti non perdono al loro croccantezza?

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Sabrina, un pochino sì, perdono la loro croccantezza (dipende anche da che biscotti si usano, alcuni reggono meglio l’umidità). Volendo potresti sostituirli con dei cornflakes o dei cereali di tuo gusto oppure, perché no?, con della granella di nocciole che sicuramente non assorbe l’umidità 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.