Crea sito

Carpaccio di polpo

Il carpaccio di polpo è un antipasto di pesce raffinato e delizioso, perfetto per una cena in cui volete stupire i vostri ospiti con una preparazione e una presentazione molto chic. Il carpaccio di polpo non è crudo, come il nome potrebbe suggerire: si tratta infatti di polpo bollito e “pressato” in una bottiglia, in modo da formare una sorta di salame. Il nome ‘carpaccio di polpo’ deriva dunque dalla somiglianza con il carpaccio di carne, affettato molto sottile e con gli altri affettati di pesce effettivamente crudi, quali il carpaccio di salmone, di pesce spada etc. La ricetta del carpaccio di polpo non è delle più facili: al di là della cottura del polpo, che può sempre nascondere qualche insidia, la parte più delicata nella preparazione del carpaccio di polpo è proprio quella in cui dovrete sistemare il polpo all’interno di una bottiglia di plastica a cui avrete tagliato il collo; è necessaria una certa forza e un peso, come un pestello o un pestacarne, per fare in modo che il carpaccio di polpo espella tutta l’acqua di cottura e sia pressato a dovere. Se così non dovesse essere, il rischio è quello che si rompa al momento di tagliarlo. Altro importante segreto per riuscire a tagliare il carpaccio di polpo è quello di farlo raffreddare a dovere in frigorifero: per questo è consigliabile prepararlo il giorno precedente a quello in cui si vuole servire.

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais

verticale_carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais

Ricetta del carpaccio di polpo

Ingredienti per 4 persone:

Per il carpaccio di polpo:

  • 1 kg di polpo
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 1 cipolla
  • Un bel pizzico di sale qb

Per condire il carpaccio di polpo:

  • Il succo di 1 limone
  • Un pizzico sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 costa di sedano

Procedimento (preparazione: 30 min. cottura: 1 ora riposo: 12 ore)

Per preparare il carpaccio di polpo iniziate pulendo il polpo, se non ne avete acquistato uno già pulito; una volta fatto sciacquatelo abbondantemente sotto l’acqua (1), strofinando bene sui tentacoli per eliminare eventuali tracce di sabbia. Portate a ebollizione una pentola di acqua non salata in cui avrete messo carota, cipolla e sedano precedentemente puliti. Tenendo il polpo per la testa, immergete i tentacoli 3 volte (2) prima di immergere tutto il polpo (3). Questa operazione serve unicamente per far arricciare i tentacoli, dandogli un aspetto più gradevole.

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 1 lessare il polpo

Coprite il tegame lasciando un piccolo spiraglio (4) e fate bollire il polpo a fuoco basso per circa 1 ora (per la cottura del polpo calcolate sempre 1 ora a chilo). Quando è tenero spegnete il fuoco e lasciatelo intiepidire nella sua acqua, quindi scolatelo (5) e salatelo leggermente in superficie. Infine tagliatelo a pezzi piuttosto grandi (6).

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 2 tagliare il polpo

Prendete una bottiglia di plastica pulita e con le forbici tagliate la parte del collo e del tappo (7). Sistematevi all’interno i pezzi di polpo, in modo da lasciare il meno possibile spazio vuoto (8). Man mano che inserite il polpo nella bottiglia aiutatevi con un pestello o un pestacarne per spingerlo bene in fondo e pressarlo (9).

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 3 preparare la bottiglia

Con delle forbici appuntite o con un cavatappi praticate dei forellini sul fondo della bottiglia (10) e pressate bene il polpo esercitando un po’ di forza, in modo da far fuoriuscire l’acqua in eccesso (11). Praticate 4 tagli sui bordi superiori della bottiglia (12), in modo da poterli piegare per chiuderla.

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 4 pressare il polpo nella bottiglia

Facendo in modo che il carpaccio di polpo rimanga ben pressato, piegate i bordi superiori della bottiglia in dentro, chiudendola a mo’ di salame. Avvolgetela quindi nella pellicola per alimenti per non farla aprire (13). Fate raffreddare il carpaccio di polpo in frigorifero per almeno 12 ore, meglio ancora per un giorno intero. Al momento di servirlo preparate il condimento: lavate il sedano e pelatelo eliminando i filamenti, quindi tagliatelo a fettine sottili (14). Emulsionate con una forchetta l’olio, il succo di limone e un pizzico di sale (15).

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 5 preparare il condimento

Tagliate delicatamente la bottiglia di plastica, in modo da liberare il carpaccio di polpo senza romperlo (16). Ora se avete un’affettatrice il compito di tagliare il carpaccio di polpo sarà molto più semplice e otterrete sicuramente delle fettine più sottili. Se non ce l’avete, usate un coltello affilato, cercando di affettare il carpaccio di polpo il più sottile possibile (17). Disponete le fette di carpaccio di polpo in un piatto sovrapponendole leggermente e conditele con le fettine di sedano, l’emulsione di olio e aceto (18) e il prezzemolo tritato.

carpaccio di polpo in bottiglia ricetta passo passo il chicco di mais 6 condire il carpaccio di polpo

Servite il carpaccio di polpo a temperatura ambiente.

Se ti è piaciuta la ricetta del carpaccio di polpo segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi tutte le ricette per cucinare il pesce.

3 Risposte a “Carpaccio di polpo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.