Bucatini alla carbonara (ricetta romana)

I bucatini alla carbonara sono un primo piatto gustoso e sostanzioso, una ricetta romana tra le più famose e imitate in tutto il mondo. Ricetta dalle origini discusse, la carbonara, così come gli altri due piatti della tradizione capitolina, la gricia e l’amatriciana, si prepara con il pecorino e il guanciale, anche se la versione con la pancetta (specialmente affumicata) è molto diffusa in tutto il paese. Se non avete mai assaggiato i bucatini alla carbonara nella loro ricetta originale con il guanciale, superate ogni scetticismo e provatela: il gusto inconfondibile di questo ingrediente rende la carbonara uno dei piatti più amati della nostra tradizione culinaria. Per preparare degli ottimi bucatini alla carbonara è essenziale formare una crema densa di uova e pecorino, che non deve cuocere sul fuoco, poiché si rapprenderebbe troppo, ma addensarsi semplicemente a contatto con la pasta appena scolata e con un po’ di acqua di cottura. La carbonara è un piatto che si sposa bene con diversi formati di pasta, come i bucatini, gli spaghetti e i rigatoni. Servite i bucatini alla carbonara ben caldi, spolverizzati da abbondante pecorino romano grattugiato.

Bucatini alla carbonara ricetta romana il chicco di mais

Ricetta dei bucatini alla carbonara

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di bucatini (per la versione senza glutine ho usato i bucatini di mais Le Asolane)
  • 2 uova intere e 2 tuorli
  • 160 g di guanciale
  • 80 g di pecorino romano grattugiato + 3 cucchiai per guarnire
  • Un pizzico di sale
  • Pepe qb

Procedimento (preparazione: 10 min. cottura: 10 min.)

Per preparare i bucatini alla carbonara procuratevi una fetta di guanciale e privatela della cotenna (1). Tagliatela quindi a striscioline non troppo spesse (2). Mettete sul fuoco una padella antiaderente senza condimento e fatela scaldare, quindi versatevi il guanciale (3).

Bucatini alla carbonara ricetta romana il chicco di mais 1Fate rosolare a fuoco dolce per 4-5 minuti, finché la parte grassa non sarà diventata trasparente e la parte magra dorata e croccante (4). Scolatela e tenetela al caldo. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. In un’ampia ciotola sgusciate le uova e i tuorli e conditeli con un pizzico di sale e di pepe (5). Sbatteteli con una forchetta ed unitevi il pecorino (6).

Bucatini alla carbonara ricetta romana il chicco di mais 2Sbattete ancora energicamente per amalgamare bene il formaggio all’uovo, quindi aggiungete anche il guanciale (7). Scolate la pasta al dente, tenendo da parte un mestolo o due di acqua di cottura, e trasferitela nella ciotola (8). Aggiungetevi un cucchiaio o due di acqua di cottura. Mescolate subito, in modo che la salsa all’uovo della carbonara si addensi ma rimanga cremosa. Se vi sembra troppo asciutta unite ancora qualche cucchiaio di acqua di cottura. Il risultato finale deve essere una salsa densa ma non rappresa e ben amalgamata alla pasta (9).

Bucatini alla carbonara ricetta romana il chicco di mais 3Questa operazione va fatta molto velocemente proprio per evitare che l’uovo si trasformi in una frittata. Servite i bucatini alla carbonara subito, spolverizzati con una macinata di pepe e abbondante pecorino grattugiato.

Se ti è piaciuta la ricetta dei bucatini alla carbonara segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ e clicca qui per scoprire tutti i piatti della cucina romana!

Precedente Pasta al gorgonzola e noci (ricetta veloce) Successivo Involtini di cavolo con tortini di verdure (ricetta involtini vegetariani)

2 commenti su “Bucatini alla carbonara (ricetta romana)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.