Onion rings: anelli di cipolla fritti

La ricetta americana per preparare gli anelli di cipolla fritti croccanti e saporiti

Gli onion rings, i famosi anelli di cipolla fritti, sono uno degli antipasti più popolari non solo nel continente americano, ma anche in Nord Europa e in Asia. Facili, economici e molto gustosi, gli anelli di cipolla fritti si prestano ad essere serviti come antipasto sfizioso, come stuzzichino per accompagnare l’aperitivo o un bel bicchiere di birra, oppure come contorno.

Per preparare gli autentici crispy onion rings, ossia gli anelli di cipolla fritti croccanti come li servono negli Stati Uniti, bisogna preparare una pastella piuttosto densa, in cui andranno tuffati gli anelli di cipolla. Una volta scolati della pastella in eccesso, gli onion rings andranno passati anche nel pangrattato, e, solo successivamente, fritti nell’olio bollente. Questo procedimento che utilizza sia la pastella che il pangrattato, che a noi può risultare un po’ strano, è invece molto utilizzato nelle ricette americane, come ad esempio i nuggets di pollo.

Gli anelli di cipolla fritti preparati in questo modo risulteranno croccantissimi e, grazie alle spezie contenute nella pastella, anche molto saporiti. Potete gustarli così, oppure accompagnarli con le salse che preferite: ketchup, BBQ sauce, maionese o una delle tante salse che trovate qui.

onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 2 Cipolle dorate
  • 1 Uovo
  • 130 g Farina (circa; io ho usato farina di riso finissima senza glutine)
  • q.b. Acqua frizzante fredda (circa 100 ml)
  • 1 pizzico Bicarbonato
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Paprika dolce
  • q.b. Pangrattato (per me senza glutine)
  • q.b. olio di arachide (per friggere)

Preparazione

Ricetta degli anelli di cipolla fritti

  1. Per preparare gli anelli di cipolla fritti iniziate sbucciando le cipolle; eliminate le due estremità, quindi tagliatele a fette abbastanza spesse, circa 2 cm (1). Separate delicatamente gli anelli (2). In una ciotola mescolate la farina con il bicarbonato e un bel pizzico di sale (3).

    onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais 1 tagliare le cipolle
  2. Versatevi l’acqua frizzante, che deve essere ben fredda (4). Per ora usatene 100 ml, poi se la pastella dovesse risultare troppo densa potrete aggiungerne ancora un po’; a me in genere 100 ml bastano, ma molto dipende dal tipo di farina utilizzato e dalla grandezza dell’uovo. Mescolate bene con una frusta (5), quindi unite anche l’uovo intero (6).

    onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais 2 preparare la pastella
  3. Mescolate molto bene per incorporarlo alla pastella e aggiungetevi anche il pepe e la paprica (7). Mescolate il tutto, fino a ottenere una pastella fluida e omogenea (8). Immergetevi gli anelli di cipolla uno alla volta, ricoprendoli alla perfezione (9).

    onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais 3 impanare gli anelli di cipolla
  4. Passateli quindi uno per volta nel pangrattato (10), rivestendoli nella loro interezza. Nella friggitrice o in una padella fate scaldare abbondante olio di arachide. Tuffatevi gli anelli di cipolla pochi per volta (11) e fateli cuocere per circa 3 minuti. Quando saranno ben dorati scolateli e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente (12). Salateli finché sono caldi.

    onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais 3 friggere gli anelli di cipolla
  5. Servite gli anelli di cipolla fritti ben caldi, accompagnati da ketchup, maionese e salse a piacere.

Consigli per la preparazione degli onion rings

  1. Per ottenere degli anelli di cipolla fritti croccanti e cotti al punto giusto ricordatevi:

    – di tagliare la cipolla a fette abbastanza spesse (circa 2 cm): se troppo sottili, gli anelli di cipolla bruceranno;

    – di far scaldare bene l’olio, che deve arrivare a una temperatura di 180°;

    – di friggere pochi onion rings alla volta, per non abbassare troppo la temperatura dell’olio.

    Se non avete il pangrattato o non volete utilizzarlo, potete friggere gli onion rings anche semplicemente dopo averli passati nella pastella; non saranno come gli originali anelli di cipolla fritti americani ma saranno comunque ottimi!

    v_ onion rings anelli di cipolla fritti croccanti ricetta americana il chicco di mais

Come conservare gli onion rings

  1. L’ideale è servire gli anelli di cipolla fritti appena fatti. Se dovessero avanzare potete conservarli fino al giorno successivo in frigorifero. Se volete avvantaggiarvi, potete impanarli anche con qualche ora di anticipo, conservarli in frigorifero ben coperti e cuocerli all’ultimo momento.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta degli anelli di cipolla fritti segui il Chicco di Mais anche su FacebookTwitter e Google+ mentre qui trovi tutte le ricette americane!

Precedente Torta magica alla Nutella Successivo Antipasti di pesce semplici e sfiziosi

3 commenti su “Onion rings: anelli di cipolla fritti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.