Crea sito

Zeppole al forno con crema pasticcera

Zeppole al forno con crema pasticcera.

Le zeppole di San Giuseppe sono un dolce campano a base di pasta choux e crema pasticcera,  originariamente fritto e venduto durante il carnevale e la festa di  San Giuseppe lungo le strade, lo si trova adesso in ogni pasticceria campana che si rispetti.

Pur essendo un dolce partenopeo è ormai diffuso in tutta la penisola e fa parte della pasticceria classica del nostro paese, ne esistono tante versione e tante interpretazioni, dall’aspetto comunque più o meno simile.

Oggi nello spiegare come preparare le zeppole farò rinvio alle mie ricette per la pasta choux e per la crema, abbiate la pazienza di andare al leggere queste ricette per capire un po’ come preparare le basi, per il resto assemblare il dolce sarà un affare molto semplice.

Siete pronti a preparare i vostri dolci? Partiamo allora!

 

Zeppole al forno con crema pasticcera
  • Preparazione: 2 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 15 zeppole grandi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 15 Bignè grandi
  • 1,5 kg Crema pasticcera
  • q.b. Amarene sciroppate

Preparazione

  1. Bignè e pasta choux all'olio d'oliva

    Per preparare le zeppole di San Giuseppe al forno, occorrerà avere a disposizione dei bignè dalle dimensione medio grandi. Potrete acquistarli o farli in casa, in questo caso vi suggerisco due ricette, una con olio d’oliva, eccola: Bignè e pasta choux all’olio d’oliva.

  2. Bignè e pasta choux ricetta base spiegata passo passo

    Oppure potrete prepararli seguendo la ricetta classica a base di burro, eccola: Bignè e pasta choux ricetta base spiegata passo passo.

  3. Dopo aver preparato i bignè dovrete preparare una buona crema pasticcera, oppure potrete preparare una crema per farciture leggera e con pochissime uova, ecco il link:Crema pasticcera con solo un uovo.

    Nel caso decideste di utilizzare la mia crema indicata nel link, vi ricordo di raddoppiare la dose.

  4. Dopo aver preparato la base d’impasto per bignè, occorrerà riempire una sacca da pasticcere e formare delle ciambelline con l’impasto,  decidete voi le misure, considerate che l’impasto può anche triplicare in cottura, le mie nella foto sono quelle a destra.

    Cuocete in forno statico preriscaldato a 220° per circa 20 minuti, fino a che non saranno ben dorati, non aprite assolutamente il forno in questa fase. Trascorso questo aprite il forno leggermente e lasciate uscire il grosso del vapore, terminate la cottura a 180° per altri 30 minuti, lasciate asciugare gli ultimi dieci minuti a forno spento e leggermente aperto.

  5. Una volta cotte occorrerà dividere le ciambelline a metà, farcirle con della crema al centro, ricomporre e rifinire con un ciuffo di crema nella parte superiore e un’amarena sciroppata.

    Vi consiglio vivamente di preparare la crema la sera prima di assemblare i bignè e di preparare anche quest’ultimi in anticipo, qualche ora prima di portarli in tavola potranno essere farciti.

    Se volete farcirli con una crema deliziosa e delicata, vi consiglio di aggiungere alla pasticcerà della panna montata ben ferma e mescolare, io direi 200g per un kg di crema.

  6. Zeppole al forno con crema pasticcera

    Spero la ricetta vi sia piaciuta e ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e  lasciando il vostro like resterete aggiornati su tante e nuove e golosità !

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram , su twittere su google+.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    Bignè e pasta choux ricetta base spiegata passo passo;

    Bignè e pasta choux all’olio d’oliva;

    Bignè con crema al cioccolato fondente;

    Finta crema pasticcera veloce al microonde;

    Castagnole catanesi con crema di ricotta;

    Bignè con crema al cioccolato fondente.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.