Torta gelato cornetto cuore di panna

Torta gelato cornetto cuore di panna…
I miei ragazzi vanno matti per il cornetto cuore di panna e qualche giorno fa mio figlio, mentre ne divorava uno lamentandosi che fosse troppo piccolo per “il suo pancino” di diciassettenne, ha esclamato che sarebbe stato bello mangiare una torta gelato cuore di panna invece che un misero e minuscolo cornetto.
Indovinate un po’ che ho fatto? Esattamente la torta gelato che desiderava lui!
Ma sapete il vero problema quale è stato? Cha ha dovuto condividerla con il resto della famiglia, nonni e zii compresi!
Ma siete anche voi appassionati di cornetti cuore di panna? Allora non perdetevi questa torta, il suo gusto delicato, la croccantezza delle nocciole e la consistenza vellutata vi faranno innamorare al primo assaggio e poi si prepara davvero con pochissimi ingredienti ed è semplicissima da realizzare!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ber la base

  • 250 gbiscotti
  • 130 gburro
  • 1 pizzicosale (se usate biscotti digestive non serve)

Per il gelato

  • 600 gpanna fresca da montare
  • 300 glatte condensato
  • 2 cucchiainiessenza di vaniglia (o 1 una bustina vanillina)
  • 100 gnocciole (tostate e tritate al coltello o granella)
  • 100 gcioccolato fondente
  • 80 glatte

Finitura

  • 100 gnocciole (tritate o tostate)
  • 200 gpanna fresca da montare
  • 1 cucchiaiozucchero

Strumenti

  • Sbattitore o planetaria
  • Teglia a cerniera da 24cm
  • Freezer
  • Ciotola

Preparazione

  1. Mezz’ora prima di cominciare, posizionate la panna, il latte condensato e la ciotola in congelatore: dovrete partire da ingredienti freddi, così riuscirete a montare tutto senza problemi.

    Rivestite una teglia a cerniera da 24cm con carta forno, versate i biscotti e compattate il tutto prima con le mani e poi con uno strumento che vi permetta di livellare bene come un cucchiaio o il fondo di un bicchiere.

    Riponete in frigo.

  2. Portate il latte a bollore, spegnete, unite il cioccolato e lasciate che si fonda, mescolando spesso.

    Dovrete ottenere un composto liscio, lucido e vellutato.

  3. Distribuite un po’ di ganasce sulla base di biscotto che avete realizzato e aggiungete la granella di nocciole, eriponete in congelatore.

    Io ho tritato le nocciole intere con un coltello per renderle grossolane, invece che acquistare la granella.

    Montate 600g di panna con uno sbattitore elettrico e appena prima di finire unite il latte condensato e l’essenza di vaniglia.

  4. Versate 1/3 del composto sulla base di biscotto, livellate e distribuitevi sopra a filo un po’ di ganache e altre nocciole tritate.

    Ripetete con ancora uno strato di panna, un po’ di cioccolato e un po’ di nocciole tritate, poi ancora panna e infine altro cioccolato e altre nocciole.

  5. Riponete in congelatore per almeno una notte, quindi sformate aiutandovi con un coltello non seghettato.

    Rifinite i bordi con altra granella e con ciuffi di panna montata.

    Riponete ancora almeno un paio d’ore in congelatore e servite.

    Conservate la parte avanzata in congelatore, ben chiusa in un contenitore ermetico.

Per realizzare questa ricetta puoi usare una planetaria o uno sbattitore o un frullatore ad immersione con accessorio per montare. Ti potrebbe anche servire una spatola lecca pentola in silicone.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è presenza di alcuni link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Si tratta comunque di semplici suggerimenti d’acquisto, senza alcun vincolo”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.