Tiramisù alle fragole senza uova

Tiramisù alle fragole senza uova.

Da un po’ di tempo i miei ragazzi, soprattutto la femminuccia, mi chiedevano di preparare il tiramisù alla fregole, lei in particolare lo aveva mangiato da un’amica e le era piaciuto molto.

Se dobbiamo dirla tutta, il tiramisù alle fragole non è un tiramisù e nemmeno una sua rivisitazione, dato che non contiene il caffè che ne è l’elemento essenziale, ma dato che noi qui non siamo così fiscali e che alla fin fine ci piace solo preparare cose buone per i nostri cari, ecco che il famoso tiramisù alle fragole è finito anche sulla mia tavola, naturalmente con la gioia di tutti.

Se anche voi volete preparare questo dolce insieme a me, seguitemi, vedrete quanto è facile e veloce!

Tiramisù alle fragole senza uova
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 5 Persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 15 Savoiardi
  • 50 g Acqua
  • 1 cucchiaio Zucchero (scarsrsao)
  • 400 g Fragole
  • 80 g Miele di zagara (altro non è che miele da fiori di agrumi, oppure usate lo zucchero)
  • 400 g Mascarpone
  • 70 g Latte
  • 1 bustina Vanillina
  • Succo di mezzo limone

Finitura

  • q.b. Fragole
  • Farina di pistacchi
  • 50 g Cioccolato fondente

Preparazione

  1. Sciacquate le fragole sotto l’acqua corrente, eliminate il picciolo tranne da le due più belle.

    Frullate molto bene 200g di fragole insieme ad un cucchiaio raso di zucchero, il succo di limone e 50g d’acqua.

    Passate tutto attraverso le magli di un colino eliminando tutti i semi.

    Versate  in una padella, accendete il fuoco e sfiorate il bollore.

    Abbiamo preparato la bagna, versiamola in una ciotola.

     

  2. Inserite nella ciotola della planetaria 250 g di mascarpone, la vanillina e il miele, cominciate a lavorare a velocità media, poi stemperate aggiungendo a filo 40g di latte continuando a montare la crema.

    Inzuppate i savoiardi nella bagna alle fragole, ma non fateli troppo morbidi, in pratica dovrete inzuppare velocemente su entrambi i lati, fatto questo formare un primo strato con 5 biscotti, distribuiamo 1/3 della crema e cospargete di fragole a pezzetti.

    Ripetere con ancora uno strato di savoiardi, uno di crema e uno di fragole e ancora uno di savoiardi e uno di crema.

    Il tiramisù è pronto.

  3. Per rifinire il tiramisù come ho fatto io, dovrete montare il restante mascarpone con il miele e il latte, proprio come avete fatto prima.

    Spatolate la crema su tutto il dolce, cospargete la superficie con farina di pistacchi, decorate i lati con fragole affettate, sciogliete a bagnomaria un po’ di cioccolato fondente e con una sac à poche o un cucchiaio fate le strisce.

    Aggiungete due belle fragole, riponete in frigo per due ore ed il dolce è pronto per essere divorato!

    Se avete gradito la ricetta, vi invito a visitare la mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram e  su twitter.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Cheese cake alla nocciola e pistacchio;

    Cheese cake limone e cioccolato bianco;

    Cheese cake arancia e cioccolato bianco;

    Coppa all’arancia con crema di mascarpone e cioccolato bianco velocissima;

    Cheesecake alle fragole profumata di zenzero e limone;

    Tiramisù con uova pastorizzate in 5 minuti.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.