Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco

Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco…
I tartufini al cocco e cioccolato bianco sono dei deliziosi dolcetti che si ispirano ai famosi dessert che si vendono comunemente, ma sono davvero molto più buoni!
Si preparano in casa, in pochi minuti e senza stress e vi faranno fare davvero un figurone, volete provarli anche voi?
Seguitemi in cucina e vedrete quanto sono semplici da realizzare e quanto sono buoni!!

Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni25 pezzi circa
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gwafer (alla vaniglia)
  • 300 gCrema spalmabile (bianca)
  • 60 gnocciole tostate
  • 25 gcocco rapè
  • 300 gcioccolato bianco
  • q.b.cocco rapè (Per la finitura)

Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco

  1. Tritate finemente i wafer con un coltello, raccoglieteli in una ciotola e sbriciolateli ulteriormente con le mani.

    Aggiungete la crema spalmabile bianca alla vaniglia, io di solito io la trovo al supermercato in un barattolo bicolore insieme a quella alle nocciole e utilizzo solo la parte bianca.

  2. Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco

    Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete quindi la farina di cocco e amalgamate.

    Dopo aver pulito la mano ungetele leggermente con un filo d’olio e formate dei mucchietti grandi come un noce.

    Disponete ogni pugnetto sul palmo della mano, pressate leggermente e posizionatevi una nocciola al centro, quindi chiudete e formate una pallina.

    Fate così per tutto il composto e riponete in frigo per trenta minuti.

  3. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, facendo attenzione che sia solo il vapore a lambire la bastardella e non l’acqua bollente.

    Scaldare troppo il cioccolato questo si rovinerebbe e non riuscireste ad avere dei tartufi lucidissimi, anzi, il cioccolato stenterebbe a rapprendersi restando morbido e appiccicoso.

    Il alternativa, potrete sciogliere il cioccolato al microonde impostando la temperatura medio alta e procedendo di trenta secondi, in trenta secondi, mescolando di volta in volta, facendo sempre attenzione a che il cioccolato non si scaldi molto.

    Riprendete i tartufini e immergeteli uno per volta nel cioccolato.

    Scuoteteli un po’ e poggiateli su un tappetini in silicone o su della carta forno.

    Cospargete di cocco rapè, lasciate rapprendere e servite.

    Conservate i tartufini a temperatura ambiente (se non fa troppo caldo) e consumate entro un paio di settimane.

  4. Tartufi raffael al cocco e cioccolato bianco

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è la presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.