Crea sito

Spaghetti alla carbonara ricetta originale romana

Spaghetti alla carbonara ricetta originale romana…
Sono un piatto tipico della cucina romana, diventato ormai nazionale, ma nonostante questo, non ne esiste una versione univoca e negli ultimi anni ne sono nate centinaia, che in realtà hanno in comune col piatto originale solo l’uovo e a dirla tutta a volte nemmeno quello, visto che esistono simil carbonare vegane, dove l’uovo si sostituisce con la curcuma.
C’è chi nella carbonara usa la pancetta, chi grida allo scandalo dicendo che occorre il guanciale, chi mette pecorino, chi parmigiano, chi entrambi e chi mette la panna, facendo urlare tutti di dolore! Chi mette il prezzemolo e chi la cipolla, chi l’aglio e chi nulla, chi il burro e chi l’olio, chi la fa col pesce e chi con le zucchine, insomma, una varietà di versioni tutte buone, per carità, ma forse un po’ distanti dalla ricetta originale, che alla fine è semplice semplice ma davvero deliziosa!
Oggi insieme prepareremo la mia ricetta di pasta alla carbonara, quasi del tutto simile alla ricetta tradizionale romana, ma con una piccola variante, infatti sostituirò il pecorino toscano e il grana al pecorino romano, che di certo ha un sapore più intenso e che non tutti gradiscono.
Per il resto, non ci resta che andare a preparare il nostro piatto eccezionale e far felici tutti i nostri commensali! Pronti? Corriamo in cucina allora!!

Spaghetti alla carbonara ricetta originale
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5-6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gspaghetti (5 o 7)
  • 250 gguanciale (stagionato speziato)
  • 5tuorli (o 3 tuorli e 1 uovo)
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP (o grana)
  • 50 gpecorino toscano (o romano)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • (appena macinato)

Spaghetti alla carbonara ricetta originale romana: preparazione…

  1. pasta alla carbonara

    Mettete sul fuoco l’acqua salata per cuocere la pasta.

    Togliete la cotenna dal guanciale, poi tagliatelo prima a fette e poi a striscioline spesse circa 1cm.

    Raccogliete il guanciale in una padella dal fondo spesso, ponetelo sul fuoco a fiamma minima e lasciate che rosoli molto lentamente nel suo grasso per circa 15 minuti, attenzione a non bruciarlo, diventerebbe amaro.

    Versate in una ciotola i tuorli, di solito ne va uno grande a persona, ma potrete anche sostituire due tuorli con un uovo intero e lavorateli con 3/4 del formaggio eun po’ di pepe nero, fino ad ottenere una cremina.

    Quanto al formaggio potrete utilizzare solo grana o parmigiano o fare un mix tra questi e del pecorino.

    La ricetta originale è di origine laziale, quindi dovreste utilizzare del pecorino romano, ma se il sapore per voi fosse troppo forte, potrete utilizzare del pecorino toscano, io lo preferisco.

    Fatti questi passaggi, scolate la pasta al dante conservando un po’ d’acqua di cottura, versatela nella padella dove avete rosolato il guanciale, aggiungete la crema di tuorli e mescolate a fiamma bassissima fino ad ottenere una consistenza della pasta cremosa, ma senza esagerare con la cottura: dovrete evitare che l’uovo si stracci, se serve aggiungete un po’ d’acqua di cottura.

    Impiatatte la pasta alla carbonara, guarnitela con un po’ di formaggio e altro pepe nero e servitela immediatamente.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.