Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto

Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto…
Le scacciate sono un piatto tipico del catanese a base di pasta lievitata e ripieni di vario tipo. In pratica si tratta di torte salate farcite solitamente con verdure di stagione, a parte una quella di tuma, che viene farcita con del pecorino appena fatto e non stagionato, che chiamiamo tuma.
Le scacciate possono essere farcite con i broccoli, con i cavolfiori, con le biete selvatiche (che chiamiamo segale), con le patate e come vi dicevo anche con la tuma, ma recentemente ne è nata ancora una versione, che di tradizionale ha ben poco, ma che è davvero deliziosa: la scacciata al pistacchio!
Questa variante è recentemente confezionata da molti panifici, che la propongono come alternativa gustosa e moderna di un piatto antico e tradizionale.
Oggi a grande richiesta dei miei figli e di alcuni lettori, voglio regalarvi quindi per una preparazione unica e speciale assolutamente da provare, siete pronti?
Corriamo in cucina a mettere insieme le mani in pasta!

Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura1 Giorno 16 Ore
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Besciamella la pistacchio

  • 30 gburro
  • 25 gfarina 00
  • q.b.sale
  • 300 glatte
  • 40 gpasta di pistacchi (o pesto di pistacchi)

Per l’impasto

  • 600 gfarina (semola rimacinata di grano duro)
  • 450 gacqua (tiepida)
  • 12 gsale
  • 3.5 glievito di birra secco (o 12g fresco)

Per il ripieno

  • 600 gtoma (siciliana o formaggio a pasta filata)
  • q.b.sale (solo se usate la toma siciliana)
  • 100 gprosciutto cotto
  • (Tutta la besciamella al pistacchio)
  • q.b.pepe nero
  • 20 gfarina di pistacchi
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Mattarello
  • Forno
  • Teglia 30×40 circa

Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto: preparazione…

  1. In una pentola mettete il burro, lasciate che fonda a bassa temperatura, aggiungete la farina e rosolate a fiamma più vivace mescolando spesso.

    Aggiungete il late poco per volta e mescolando spesso sciogliete il composto.

    Portate a sfiorare il bollore e spegnete, aggiungete la pasta di pistacchio e mescolate.

    Se non sai come fare la pasta di pistacchio guarda qui: pasta di pistacchio fatta in casa.

    Mettete da parte e lasciate freddare mescolando spesso.

  2. In una ciotola raccogliete la farina e il lievito, versate quasi tutta l’acqua e mescolate.

    In un angolino aggiungete il resto dell’acqua e il sale, impastate inizialmente in ciotola, poi passate alla spianatoia.

  3. Lavorate la pasta fino ad ottenere una massa liscia e omogenea.

    Riponete in una ciotola e spostate al caldo al lievitare in forno con luce accesa fino al raddoppio.

    A massa lievitate ribaltatela sulla spianatoia e dividetela in due.

  4. Stendete il primo foglio di pasta lievitata nello spessore di 1/2cm e spostatelo su una teglia ricoperta di carta forno leggermente unta.

    Disponete sulla pasta lievitata la tuma a fette (o il formaggio a pasta filata ), date una leggera spolverata di sale e distribuitevi la besciamella al pistacchio, che se si fosse addensata troppo, potreste diluire con poco latte.

    Finite distribuendo sulla superficie la granella di pistacchio e ricoprite con il prosciutto.

  5. Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto

    Stendete ancora un foglio d’impasto e ricoprite gli ingredienti.

    Richiudete tutti i margini con attenzione in modo che durante la cottura non fuoriesca il conetenuto, spennellate la superficie con olio d’oliva e cuocete a 180°C, ventilato per 40-45 minuti o fino ad ottenere la doratura desiderata.

    Sfornate, lasciate riposare 40 minuti coperta da un canovaccio e servite ancora calda e filante.

    Conservate la parte avanzata in frigo, ben chiusa in un contenitore adatto e consumate entro due giorni dopo averla scaldata. Naturalmente appena fatta sarà sempre più buona, quindi vi consiglio assolutamente di prepararla e mangiarla.

  6. Scacciata siciliana al pistacchio con tuma e prosciutto

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.