Crea sito

Polpette filanti al sugo cotte in padella

Polpette filanti al sugo cotte in padella…
I miei ragazzi sono degli estimatori di polpette, le amano in tutti i modi, anzi, in tutte le salse!
Qualche giorno fa ho comprato del macinato per preparargliele, desideravano una versione semplice al sugo, volevano le polpette “rosse” come quelle che fa nonna e quindi non ho potuto tirarmi indietro.
Una volta pronte , desideravo dare alle mie polpette un tocco in più che le rendesse speciali ed ho aggiunto del formaggio che potesse filare, non vi dico che soddisfazione appena le ho portate in tavola: i miei figli erano felicissimi e lo sono stati ancor di più dopo averle assaggiate!
E voi amate le polpette? Provate questa ricetta, vedrete sono buonissime e grazie all’aggiunta di pane raffermo ammollate nel latte, risultano anche morbidissime e vellutate, provate e vedrete!

Polpette filanti al sugo cotte in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le polpette

  • 400 gcarne bovina (macinato)
  • 150 gpane raffermo
  • 150 glatte
  • 60 gformaggio (grattugiato tipo grana o parmigiano)
  • 2uova (grandi)
  • q.b.sale
  • q.b.prezzemolo

Per il sugo

  • 800 gpolpa di pomodoro
  • q.b.sale
  • 2cipollotti freschi (o una cipolla piccola)
  • 1 cucchiaiozucchero (facoltativo)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 150 gprovola (scamorza o formaggio a piacere)

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • 2 Padelle

Preparazione

  1. Polpette filanti al sugo cotte in padella

    In una ciotola capiente raccogliete il pane raffermo tagliato a pezzetti (se la crosta fosse troppo dura o rustica, meglio eliminarla) e irrorate di latte fino a coprirlo, lasciate riposare almeno mezz’ora o per tutto il tempo necessario affinché il pane assorba il liquido, inzuppandosi.

    Raccogliete il macinato in una ciotola e unite il pane bagnato e strizzato, lavorate molto bene con le mani fino ad ottenere un composto uniforme e omogeneo.

    Unite il formaggio, le uova, il prezzemolo, sale, pepe e lavorate ancora, fino ad ottenere nuovamente un composto uniforme.

  2. Pulite i cipollotti, tagliateli a tocchetti e rosolateli, unite le polpette che avrete realizzato nelle dimensioni che desiderate e lasciate rosolare.

    Contemporaneamente e in un’altra padella, cominciate a cuocere la polpa di pomodoro a fiamma di vivace.

    A metà cottura e quando sarà ristretta per metà aggiustate di sale e unite un cucchiaino di zucchero (solo se gradite).

  3. Polpette filanti al sugo cotte in padella

    Spostate le polpette (e il loro fondo di cottura con i cipollotti) dentro al sugo, saltate per farle insaporire e cuocete per circa 20 minuti, ma questa volta a fiamma bassa.

    Poco prima di spegnere il fuoco posizionate sulle polpette delle fette d formaggio, chiudete con un coperchio e lasciate che si fondano, quindi portate in tavola e servite ancora calde e filanti.

  4. Polpette filanti al sugo cotte in padella
  5. Salsa di pomodoro casereccia ideale per la pasta Norma

    Invece della passata o della polpa confezionata, se i pomodori fossero di stagione, potreste anche cuocere le polpette in una salsa di pomodoro casereccia come questa: salsa di pomodoro fatta in casa.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.