Crea sito

Polpi o polipetti affogati al pomodoro

Polpi o polipetti affogati al pomodoro.
A dire il vero, non sapevo proprio come chiamare la ricetta, perché per “polipetti”, nella lingua italiana, non si intende affatto qualcosa di commestibile, ma dato che per la gran parte di noi italiani i “polpi” e i “polipi” sono la medesima casa,  ecco che la scelta del nome  è dovuta ricadere necessariamente su questa seconda opzione. I polpetti o “polipetti” affogati al pomodoro, sono un piatto tradizionale della cucina italiana, ma di origine partenopea, si tratta di un piatto rustico, ma ricco di gusto, che può essere un antipasto originale, ma anche un secondo gustoso, che piacerà a tutta la famiglia. La preparazione è semplicissima, ma la cottura prenderà un po’ di tempo, questo per rendere le carni dei polpi, morbide e saporite. Se volete preparare la ricetta anche voi, seguitemi in cucina e lo faremo insieme….

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gpolpi (piccoli)
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Prezzemolo
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • 300 gPomodori pelati (io pomodorini pelati)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale (solo se necessario)

Preparazione

  1. Rosolate uno spicchio d’aglio tagliato a metà e del prezzemolo in abbondante olio d’oliva, unite i polpi e lasciate che cambino colore, sfumate col vino bianco e aspettate che evapori, aggiungete il pomodoro e cuocete a fiamma bassa per 45-50 minuti. Spegnete, lasciate intiepidire e servite cosparsi di prezzemolo, sono ottimi tiepidi e anche a temperatura ambiente.

Note

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitt

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.