Pizzette siciliane con le melanzane

Pizzette siciliane con le melanzane…
Una variante alternativa e golosa alle classiche pizzette siciliane, preparata con un condimento ispirato alla classica pasta alla Norma e che girando per Catania in primavera o estate, troverete in ogni bar e panificio.
Se volete preparare davvero qualcosa di speciale, provatele, andranno a ruba: così soffici, saporite, sfiziose, faranno innamorare tutti!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 pezzi circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto per rosticceria

  • 500 gSemola di grano duro rimacinata
  • 500 gFarina 0
  • 680 gAcqua (o latte)
  • 100 gStrutto
  • 50 gZucchero
  • 28 gSale
  • Mezza bustinaLievito di birra secco (o 12g fresco)

Per le melanzane

  • 2Melanzane
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di semi di girasole

Per la farcitura

  • 2Melanzane (fritte)
  • 400 gMozzarella
  • 800 gPolpa di pomodoro
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Ricotta salata

Preparazione

  1. Preparate l’impasto seguendo le modalità a questo link: rosticceria siciliana impasto base, se 20 pizzette dovessero sembrarvi troppe dimezzate le dosi.

    (Se avete fretta usate una bustina di lievito di birra secco o un panetto da 24g di fresco).

  2. A pasta lievitata dividete l’impasto in pezzi, formate delle palline da 100 gr e riponetele dieci minuti in forno con luce accesa

  3. Intanto che la pasta fa la prima lievitazione cuocete la polpa di pomodoro e aggiustate di olio e sale e friggete le melanzane, se non sapete come fare ecco la ricetta: melanzane fritte il mio metodo.

    Riprendete le palline d’impasto e allargatele con le mani o con un mattarello.

    Distribuite sulle pizzette un po’ di salsa di pomodoro, mezza fetta di melanzana, un po’ di ricotta salata se la trovate.

    Infornate a 200° gradi per circa sei minuti, quando le pizze saranno quasi cotte, tiratele fuori, disponetevi sopra un po’ di mozzarella e rimettete in forno, tenetele dentro fino a che non si sia sciolto il formaggio e le pizze abbiano acquisito un bel colore dorato.

     Sfornate, lasciate intiepidire e servite calde.

  4. Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Cartocciate prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Siciliane calzoni fritti della rosticceria catanese;

    Torciglioni con wurstel rosticceria siciliana;

    Bombette prosciutto e mozzarella rosticceria siciliana;

    Bolognese tavola calda catanese;

    Pizzette morbide da buffet con impasto alle patate;

    Pizzette e focaccine finger food.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

    facebook pinterestinstagramtwitter.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Se vi avanza rosticceria, potete congelarla quando è a temperatura ambiente, scongelarla al bisogno e scaldarla in forno a 100°C prima di portarle in tavola.

Per avere un impasto molto soffice io ho utilizzato come liquidi il latte e davvero ve lo consiglio, fondamentale allo stesso modo, al fine di avere una pasta soffice e fragrante è la buona lievitazione, quindi non abbiate fretta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.