Panforte di Siena ricetta facile

Panforte di Siena ricetta facile di sicura riuscita…
Il panforte è un dolce natalizio dalle origini antiche e si stima che la sua invenzione possa risalire addirittura all’anno mille, quando veniva chiamato Pan Pepato.
L’antenato del Panforte si chiamava quindi Panpepato, che a sua volta discendeva dal più antico dolce senese detto “pan mielato”: farina, acqua e miele e frutta, che in estate facevano ammuffire il dolce, facendolo diventare acido, quindi “Fortis”.
La preparazione di questa specialità all’epoca era affidata all’Arte dei Medici e Speziali di Siena ed era destinata esclusivamente ai nobili, ai ricchi ed al clero dato che conteneva, oltre alle scorze di arancia, cedro e melone, mandorle e spezie costosissime per quei tempi.
Per lungo tempo, date le sue caratteristiche nutrizionali fu considerato un alimento molto energetico e si narra che nel1260, durante la battaglia di Montaperti tra Siena e Firenze i fiorentini mal nutriti, furono sconfitti dai senesi rifocillatisi con una grande quantità di panpepato. Le qualità energetiche di questo dolce furono quindi il motore principale della loro vittoria.
Nel 1879 la regina Margherita andò in visita alla città di Siena e per l’occasione uno speziale preparò un panforte ricoperto di zucchero a velo invece che pepe nero, nacque così il Panforte Margherita, molto più delicato della versione tradizionale, rimasta fino ad allora inalterata.

Ma tralasciando la storia e tornando ai nostri giorni, quest’estate siamo stati in vacanza in Toscana e una delle tappe è stata proprio la città di Siena, potevamo non far scorpacciate di pan forte?
Certo che no! Quindi anche se costava un botto ed eravamo a luglio, questo dolce ci è piaciuto talmente tanto che abbiamo pensato che farlo a casa e condividere la ricetta con voi sarebbe stato molto interessante.
Così non so dove ho trovato il coraggio di fermare per strada una nonnina senese e chiedergli la ricetta, lei molto gentile e disponibile, non è riuscita a darmi una dose precisa, anche perché essendo un dolce tradizionale ogni famiglia ne ha una versione propria, ma mi ha dato delle linee guida, che approfondite a casa mi hanno portato a realizzare un panforte che uno spettacolo di aromi, spezie e profumi.
Curiosi? Seguitemi in cucina, vedrete che semplicità e che delizia!!

Panforte di Siena ricetta della nonna
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni800g circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gmandorle
  • 150 gnocciole
  • 100 gcedro candito
  • 180 garancia candita
  • 100 gfarina 00
  • q.b.cannella in polvere
  • q.b.cumino
  • q.b.noce moscata
  • q.b.anice stellato
  • q.b.pepe nero
  • q.b.chiodi di garofano
  • 40 gacqua
  • 120 gzucchero
  • 150 gmiele (mille fiori o acacia)
  • 1ostia (in foglia)

Panforte di Siena ricetta facile di sicura riuscita: preparazione…

  1. Panforte di Siena ricetta facile di sicura riuscita

    In una ciotola raccogliete la frutta candita tagliata a cubetti piccoli e unite le spezie.

    Quanto alle spezie io compro quelle intere e le macino al bisogno, in questo caso ho usato una stecca di cannella da 4 cm, 4 chiodi di garofano, 10 semi di cumino, una buona grattugiata di noce moscata, un pezzettino di anice stellato, un pizzico di pepe nero ed ho tritato tutto con il mio macinino elettrico.

    Raccogliete la frutta secca in una teglia, (io ho usato solo mandorle e nocciole, ma potrete anche sostituirne una parte con noci e pinoli) e tostate 5 minuti a 170°C, facendo attenzione che non brucino.

  2. Versate l’acqua in una pentola di piccole dimensioni, aggiungete lo zucchero e portate a bollore a fuoco basso e mescolando spesso, unite il miele, lasciate che prenda il bollore e spegnete.

    Versate il tutto nella ciotola che contiene gli altri ingredienti e mescolate.

    Accendete il forno e portatelo a 150°C.

  3. Panforte di Siena ricetta facile di sicura riuscita

    Rivestite uno stampo a cerniera da 22cm con carta forno, ritagliate la cialda di ostia e posizionatela sul fondo della teglia, sopra la carta forno.

    Rivoltate il composto dentro la teglia e livellatelo prima con un cucchiaio e poi pressatelo con la mano leggermente bagnata.

    Cuocete in forno statico per circa 50 minuti, sarà cotto quando tutta la superficie sarà uniforme e compatta.

    Sfornate, lasciate intiepidire e sformate.

    Servite il dolce a temperatura ambiente e conservate in luogo fresco e asciutto, sotto una campana di vetro per circa un mese.

  4. Panforte di Siena ricetta facile di sicura riuscita
  5. Se cercate l’ostia da acquistare io ho preso una confezione di questa: Ostia per torrone.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

“In questa ricetta vi è la presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.