Crea sito

Girello di vitello in salsa di mele

Girello di vitello in salsa di mele o arrosto di vitello alle mele…
Le mele sono un frutto meraviglioso e versatile, perfetto per creare dolci di tutti i tipi, buonissime per realizzare piatti salati e adatte ad accompagnare la carne in modo unico, proprio per questo le utilizzo spesso per preparare gli arrosti, piatti di cui i miei cari sono ghiotti.
Cucino la carne poche volte a settimana e con estremo dispiacere dei miei figli, adoro invece creare ricette sfiziose a base di verdure di stagione, ma qualche giorno fa, in cerca di idee originali per le feste, ho comprato un pezzo di girello di vitello, senza avere idea di come lo avrei cucinato. Tornata a casa, gli occhi mi son caduti sul cesto della frutta colmo di mele verdi e la ricetta è saltata fuori in un attimo!
Oggi quindi, voglio raccontarvi come ho cucinato il girello di vitello alle mele, un arrosto semplicemente delizioso, succoso e golosissimo grazie alla salsa di accompagnamento, perfetto da portare in tavola la domenica o i giorni di festa.
Siete pronti? Corriamo in cucina!

Girello di vitello in salsa di mele
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora 45 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1200 gmanzo (girello o il taglio che preferite)
  • 1cipolla (media)
  • 2carote (medie)
  • 1 costasedano
  • 100 gvino bianco
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 5mele verdi
  • erbe aromatiche (io ho usato salvia, alloro, basilico e rosmarino)
  • 1limone (solo il succo)

Preparazione

  1. Girello di vitello in salsa di mele

    Fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia un buon pezzo di carne per realizzare l’arrosto. Io ho scelto il girello che è un pezzo di carne tenero e se ben cucinato resta tenero e succoso.

    Legate il girello, eviterete che in cottura si deformi e pelate e tagliate le verdure.

    Rosolate le verdure in abbondante olio extravergine d’oliva, aggiungete il pezzo di carne e rosolatelo bene da tutti i lati.

    Sfumate con il vino bianco.

  2. Girello di vitello in salsa di mele

    Aggiungete le erbe aromatiche fresche legate insieme.

    Pelate le mele e tagliatele a tocchetti.

    Unite le mele all’arrosto e aggiungete due bicchieri d’acqua e salate.

    Lasciate cuocere per circa un’ora, se avete un termometro da cucina, utilizzarlo sarà fondamentale.

    Una buona carne che resti morbida e succosa, non deve superare i 60°C al cuore, superando i 70° invece, diventerà asciutta e stopposa.

    A temperatura raggiunta spostate l’arrosto su un tagliere, lasciate intiepidire e affettate, alzate la fiamma sul fondo di cottura alla mele e lasciate addensare fino ad ottenere un composto denso.

    Versate questa salsa sul fondo di un piatto da portata e distribuitevi sopra le fette di arrosto.

    Portate in tavola ancora caldo.

    Se desiderate una salsa vellutata, frullatela con un mixer.

  3. Girello di vitello in salsa di mele
  4. Lonza di maiale all’arancia

    Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

    facebook pinterestinstagramtwitter.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.