Crea sito

Focaccia rustica al rosmarino con semola rimacinata

Focaccia rustica al rosmarino con semola rimacinata…
Un preparazione semplice e sfiziosa, ideale come salva cena, magari farcita con formaggi e affettati, ma buonissima anche come merenda. Si può servire tagliata a cubetti negli aperitivi e nei buffet ed è davvero buonissima!
La focaccia rustica è semplicissima da realizzare, è fragrante, profumata, croccante fuori e morbida dentro, ma soprattutto piace a grandi e piccini!!
Ma vi è venuta fame? Andiamo in cucina allora, la prepareremo insieme!!

Focaccia rustica al rosmarino con semola rimacinata
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 500 gsemola di grano duro rimacinata
  • 325 gacqua
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 12 gsale
  • 1 cucchiainozucchero
  • 3.5 glievito di birra secco

Per la finitura

  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.rosmarino
  • q.b.pepe nero

Focaccia rustica al rosmarino con semola rimacinata: preparazione…

  1. In una ciotola capiente versate la farina, il lievito secco e lo zucchero, versate all’interno un po’ d’acqua tiepida e mescolate per sciogliere tutto bene, poi aggiungete il resto dell’acqua, in un angolino il sale e se volete l’olio. Impastate per qualche minuto in ciotola, poi coprite con un telo e lasciate riposare in forno con lucina accesa 10 minuti (in estate basta la temperatura ambiente).

    Rivoltate la pasta sulla spianatoia e cominciate a lavorarla vigorosamente per almeno dieci minuti, fino a che senza farina non si incollerà più al piano di lavoro. Dovrete ottenere un impasto liscio e omogeneo, quindi se dovesse presentarsi ancora umido e sgranato, riponetelo a riposo per altri dieci minuti. Trascorso il tempo riprendete la pasta, impastate ancora qualche minuto, quando noterete un impasto liscio, omogeneo ed elastico, potrete riporlo in un a ciotola al caldo e aspettarne il raddoppio, ci vorranno circa due ore.

  2. A pasta lievitata rivoltate l’impasto sulla spianatoia infarinata e stendetelo in modo da allargarlo un po’.

  3. Disponetelo su una teglia unta o ricoperta di carta forno (unta anche questa) e allargatelo ancora con le mani fino ad ottenere lo spessore di mezzo centimetro o poco più, se dovesse risultare elastico, aspettate qualche minuto e riprendete a stendere.

    Riponete al caldo a lievitare per circa 15-20 minuti.

    Fate delle fossette nella pasta con la punta delle dita, irrorate d’olio e date una spolverata di sale, pepe e rosmarino. Infornate a 200°C ventilato (se potete) per circa 30 minuti o fino ad ottenere la doratura che desiderate.

    Sfornate e servita tiepida, semplice o magari farcita con mortadella e provloone…

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.