Crea sito

Cheesecake ai mirtilli con ricotta e panna

Cheesecake ai mirtilli con ricotta e panna e copertura al cioccolato bianco….
Ve lo confesso, non ho mai comprato i mirtilli freschi, mi hanno sempre suscitato un po’ di diffidenza, forse perché mangiandoli sui dolci acquistati in pasticceria, quel gusto acidulo e un po’ artefatto mi disturbava un po’. Eppure qualche giorno fa al supermercato li ho visti e pur non avendo idea di cosa ci avrei preparato, non ho resistito e li ho comprati. Tornata a casa li ho messi direttamente in frigo, in cerca di ispirazione.
Il pomeriggio successivo, ricercando suggerimenti di ricette ai mirtilli sul web, mi è balenata in menta un’idea fantastica, avrei fatto una cheesecake cotta!!
Inutile dire che mi sono messe subito a lavoro ed ho sfornato la torta alle 23:00, per averla pronta al mattino, perfetta per le foto.
Il mattino seguente comunque, ancora un dubbio mi era rimasto: con cosa avrei rifinito la mia cheesecake? Inizialmente avevo pensato ad un semplice topping ai mirtilli, poi ho cambiato idea e per rendere il dolce ancora più goloso creato una leggera copertura al cioccolato bianco, che ho rifinito con il topping. Non potete immaginare che golosità è nata e come sia sparita in un attimo! Ma siete curiosi du conoscere la ricetta anche voi?
Seguitemi in cucina, la prepareremo insieme e vedrete che successo assicurato sarà

Cheesecake ai mirtilli con ricotta e panna
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base di biscotto

  • 400 gbiscotti (io ho usato 300 di digestive e 100g di frollini)
  • 160 gburro

Per il topping

  • 300 gmirtilli
  • 200 gzucchero
  • 3 cucchiaisucco di limone

Per la farcitura

  • 500 gricotta (asciutta e ben scolata)
  • 200 gpanna fresca liquida
  • 250 gtopping (appena fatto)
  • 75 gzuccheo
  • 2uova (grandi)
  • 30 gamido di mais (maizena)
  • 1 bustinavanillina

Per la finitura

  • 150 gcioccolato bianco
  • 60 gtopping
  • q.b.mirtilli

Strumenti

  • Teglia 24 cmdi diametro
  • Sbattitore o planetaria
  • Forno
  • Carta forno

Cheesecake ai mirtilli con ricotta e panna: preparazione…

  1. Cheesecake ai mirtilli con ricotta e panna

    Per preparare la base di biscotto, io ho utilizzato dei digestive e una parte di biscotti avanzati, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme.

    Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

  2. Io ho utilizzato digestive, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme. Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

    Mentre la base raffredda in frigo, preparate il topping ai mirtilli, che servirà anche da base per il gusto della cheesecake.

    Sciacquate quindi i mirtilli, raccoglieteli in una padella, unite lo zucchero e il succo di limone e accendete il fuoco. Alzate la fiamma e mescolando di continuo, lasciate cuocere per 7 minuti circa, man mano che cuocete, schiacciate i mirtilli con il cucchiaio.

    A cottura ultimata, ottenuta una salsa densa, spegnete il gas e lasciate raffeddare.

  3. Montate la panna con le fruste, per un risultato ottimale, vi consiglio di partire da una panna e da una ciotola fredde.

    Unite alla panna la ricotta, la vanillina, le uova e l’amido, mescolate il tutto con le fruste e poi dividete il composto in due ciotole differenti.

  4. Io ho utilizzato digestive, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme.  Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

    Aggiungete ad una metà del composto, metà del topping ai mirtilli, all’atra metà invece, unite lo zucchero, mescolate entrambi i composti con un cucchiaio.

  5. Io ho utilizzato digestive, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme.  Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

    Riprendete la base di biscotti, versatevi il composto bianco, livellate, versate il composto ai mirtilli e scuotete un po’ per far uscire le eventuali bolle d’aria. Realizzate una variegatura mescolando leggermente con uno stecco.

  6. Coprite la teglia con dell’alluminio e cuocete in forno statico per 45 minuti a 170°C, trascorso il tempo, togliete l’alluminio e continuate a cuocere.

    Noterete come la torta in forno si gonfierà prima ai lati e poi al centro: la cheesecake sarà cotta quando sarà ben gonfia anche al centro.

    A cottura ultimata sfornate, vedrete la torta abbassarsi, non preoccupatevi, è normale.

    Appena la torta avrà raggiunto la temperatura ambiente, riponete in frigo fino al suo completo raffreddamento, ma non meno di 4 ore.

  7. Togliete la cheesecake dallo stampo, sciogliete del cioccolato bianco a bagnomaria, facendo in modo che la bastardella venga appena lambita dal vapore e non sia toccata dall’acqua, e distribuitelo sulla torta con un cucchiaio.

    Prendete il topping, versatene due cucchiai al centro del dolce e con l’aiuto del dorso della posta, vate un segno circolare che possa regalarvi una decorazione.

  8. Io ho utilizzato digestive, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme. Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

    Lasciate rapprendere il cioccolato in frigo e poi portate in tavola e servite a fette.

    Conservate la parte avanzata in frigo per 3-4 giorni, ben coperta in un contenitore ermetico.

  9. Io ho utilizzato digestive, ma potete usare qualunque tipo di biscotto secco: raccogliete quindi burro e biscotti nel boccale del frullatore e lavorate fino ad ottenere un mix uniforme.  Rivestite il fondo una teglia a cerniera da 24 con carta forno, versatevi il composto di biscotto e livellatelo molto bene con un cucchiaio. Riponete in frigo.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.