Crea sito

Cheesecake alla nocciola e pistacchio

Cheesecake alla nocciola e pistacchio.
In occasione del mio compleanno ho deciso di dedicarmi una torta: qualche volta ci vuole, no? Un dolce delicato e cremoso, a metà tra una mousse e una cheese cake, forse a prima vista un dolce impegnativo, ma in realtà una torta davvero semplice da eseguire e di grande effetto nonostante il minimo impegno, ma andiamo alla ricetta:

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni10 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Mousse-Crema

  • 400 mlPanna fresca liquida
  • 250 gRicotta
  • 250 gMascarpone
  • 90 mlLatte intero
  • 100 gCioccolato al latte
  • 50 gCioccolato fondente
  • 120 gCioccolato bianco
  • 70 gPasta di pistacchi
  • 100 gPasta di nocciole
  • 10 gColla di pesce

Base biscotto

  • 400 gBiscotti Digestive
  • 100 gBurro
  • 70 gNocciole

Finitura

  • 100 gCioccolato bianco
  • 30 q.b.Latte
  • q.b.Granella di nocciole
  • q.b.Granella di pistacchi
  • q.b.Crema spalmabile alle nocciole

Preparazione

  1. A prima vista preparare questa deliziosa cheese cake potrebbe sembrarvi complicato, ma se seguirete passo passo le mie istruzioni, riuscirete in 30 minuti ad assemblarla senza problemi. Prendete due ciotoline, in una mettete il latte e il cioccolato fondente, nell’altra invece mettete il latte e cioccolato bianco. Versate 50 ml di latte in una e 40 ml nell’altra. Passate il tutto al microonde per una trentina di secondi, poi mescolate entrambi i preparati fino ad ottenere delle ganache lisce e omogenee, (se non avete il microonde, scaldate il latte in un pentolino e poi unite il cioccolato fuori dal fuoco, mescolate anche in questo caso fino a che tutto sia omogeneo). Unite la pasta di nocciola alla ganache scura, la pasta di pistacchi a quella chiara, mescolate bene.

  2. Queste due basi daranno il sapore alla nostra cheese cake, mettetele da parte fino a che non abbiano raggiunto la temperatura ambiente.

  3. Dedicatevi adesso alla base biscotto. In un frullatore unite i biscotti, il burro e le nocciole, io avevo la granella e ho usato questa. Mixate bene fino ad ottenere un composto simile alla sabbia bagnata. Ricoprite il fondo di una teglia a cerniera con della carta forno, versate il composto sul fondo e schiacciatelo in maniera uniforme. Fate attenzione al livello, deve essere uguale e compatto per tutta la base. Riponete in frigo.

  4. E’ il momento della mousse che completerà il nostro dolce. Semimontate la panna fresca, che deve essere fredda, unite  con l’aiuto delle fruste la ricotta e il mascarpone e per finire la colla di pesce ammollata e sciolta in poca acqua calda. Dividede il tutto in due parti uguali.

  5. Riprendete le ganache, con l’aiuto delle fruste unite quella scura alla prima metà di mousse e quella chiara alla seconda metà. Assemblate la cheese cake, versate la mousse alla nocciola, quella scura quindi, sulla base biscotto, livellate in maniera uniforme e cospargete di granella alla nocciola. Versate adesso la mousse al pistacchio, livellate benissimo e mettete nel congelatore per circa 12 ore.

  6. Cheesecake alla nocciola e pistacchio

    Trascorso il tempo la torta dovrebbe essere congelata, possiamo quindi dedicarci alla finitura. Preparate ancora una ganache con 30 ml di latte e 100 g di cioccolata bianca, versatela sulla torta e aspettate qualche minuto affinché si solidifichi. E il momento di sformare la nostra cheese cake.

  7. Decorate a piacere, io ho utilizzato della granella di pistacchi e nocciole, ho sciolto poca crema spalmabile alle nocciole (circa 50gr, ma ne è avanzata parecchia) in poco latte caldissimo, ho fatto quindi gocciolare sulla torta. Per servire la cheese cake occorre che sia perfettamente scongelata, riponetela in frigo quindi, ci vorranno circa sei ore.

    Se le mie creazioni vi piacciono, ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e interessanti, lasciando il vostro like inoltre resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette, mi raccomando, non mancate!

    Mi troverete inoltreinoltranche anche su pinterest e su instagram  Se cercate altre idee per cheese cake, ecco altri suggerimenti:

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Cheesecake arancia e cioccolato bianco;

    Cotton cheesecake o cheesecake giapponese;

    Cheesecake alle mele e cannella;

    Cheesecake al mango senza cottura;

    Cheesecake cannolo di ricotta siciliano;

    Cheesecake tiramisù ricetta facile;

    Cheesecake alle fragole profumata di zenzero e limone;

    Cheese cake alla nocciola e pistacchio;

    Cheese cake limone e cioccolato bianco.

Note

La paste di nocciola in commercio, così come quelle di pistacchio sono molto costose e io non le compro mai potendo facilmente realizzarle in casa, ecco come fare: pasta di nocciole fatta in casa. Quanto alla ricotta utilizzata nella cheese cake, in estate preferisco utilizzare quella industriale confezionata, più sicura rispetto a quella fresca. A causa del caldo infatti, la proliferazione batterica é maggiore, aumentando la  probabilità di contaminazione di un prodotto delicato come la ricotta. In inverno potrete sostituire il mascarpone con una parte uguale di ricotta, sempre che sia fresca.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.