Get a site
2 In Torte soffici & Crostate/ Vegan

Banana Bread vegano

Vi svegliate mai con la sensazione di voler iniziare la giornata in modo semplice ma gustoso, genuino e goloso? Se la risposta è sì, questo banana bread vegano fa proprio per voi.

Questo morbidissimo plumcake alla banana è unico nel suo genere: è semplicissimo da fare perché richiede pochi passaggi e ingredienti di uso comune; contiene poco zucchero perché è naturalmente dolce grazie alle banane e inoltre è vegano e non contiene grassi saturi. E’ perfetto per la colazione, accompagnato da una tazza di caffè (caldo o freddo) o per una merenda dolce.

Il bello del banana bread vegano è la sua personalità. Mi spiego meglio: essendo fatto con pochi ingredienti lo si può personalizzare in base all’umore, alla stagione, alla dieta, al gusto, alle occasioni…
Per esempio d’autunno si può aromatizzate alla cannella con semi di zucca o noci, potete aggiungere delle gocce di cioccolato per una coccola golosa, dei mirtilli per un tocco di freschezza…
Inoltre le banane sono ricche di potassio, fanno bene al cuore e alla vista, rinforzano le ossa, riducono lo stress e aumentano la concentrazione. Potete anche decorare il banana bread come volete aggiungendo noci per gli omega 3, semi di girasole per il magnesio ecc… Insomma ognuno lo può personalizzare e creare la propria versione a seconda delle proprie esigenze.

Io oggi vi propongo un banana bread vegano con zenzero e semi di zucca. E voi? come personalizzerete il vostro banana bread?

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniUno stampo da plumcake 25×7
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il banana bread vegano

  • 2 bicchierifarina integrale
  • 1/2 bicchierezucchero di canna
  • 3banane (mature)
  • 75 mlolio di semi di girasole
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale
  • 1/3 bicchierelatte di cocco
  • 2 cucchiainicannella in polvere (facoltativo)

Strumenti per il banana bread vegano

  • Stampo da Plumcake

Preparazione

  1. 1) Sbucciare le 3 banane e tagliarle a fettine in una ciotola capiente. Aggiungere lo zucchero di canna e l’olio di girasole poi, con un frullatore ad immersione, ridurre le banane in purea.

    2) Quando il composto è liscio ed uniforme aggiungere un pizzico di sale e se volete la cannella. Mescolare e poi unire la farina un pò alla volta.

    3) Sciogliere la bustina di lievito nel latte di cocco e versarla nell’impasto.

    4) Mescolate finché il tutto non appare omogeneo poi versare in uno stampo da plumcake (il mio aveva dimensioni 7×25). Non mescolate troppo o l’impasto avrà difficoltà a crescere e asciugarsi all’interno.

    5) Se volete potete decorare la superficie con qualche seme (di zucca, come ho fatto io, o di sesamo, girasole ecc..) oppure con qualche noce. Potete anche tagliare una banana per il lungo e appoggiarla delicatamente in alto.

    6) Mettete in forno statico a 170 gradi per oltre un’ora. Quando la superficie è diventata scura, inserite uno stuzzicadenti e vedete se il dolce è cotto. Quando siete sicuri che sia effettivamente cotto, spegnete il forno e lasciate il banana bread a raffreddarsi in forno.

Conservazione

il banana bread vegano si conserva per 3-4 giorni in un contenitore ermetico o avvolto dalla pellicola/carta forno.

/ 5
Thanks for voting!

2 Comments

  • Reply
    Giulia
    July 5, 2020 at 9:52 am

    L’ho assaggiato da Ale ed è qualcosa di fantastico!!!! 🤗❤️

  • Reply
    Bianca
    July 5, 2020 at 9:59 am

    Confermo!! É buonissimo😋😋

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.