Crea sito

Pudding panettone e arancia

Un pudding come dolce di riciclo è quello che ci vuole per non sprecare i rimasugli delle feste: panettone, pandoro o colomba.. Vediamo come dargli una nuova vita! Facilissimo da preparare, da gustare al cucchiaio da solo o accompagnato da gelato.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4 fettePanettone (oppure pandoro o colomba)
  • 500 mlLatte (vegetale o animale)
  • 1uovo (bio o da allevamento all’aperto)
  • 1 cucchiainoBicarbonato
  • 2Arance
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • 1 baccaAnice stellato
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 1 bicchiereRum (oppure Whisky)
  • q.b.Burro

Preparazione

  1. Iniziate pelando l’arancia e tagliandola in pezzi più e meno grandi: metteteli in una ciotola e aggiungete il liquore (io ho usato del bourbon ma potete utilizzare rum o quello che avete in casa), la cannella, l’anice stellato e un pochino di zucchero. Lasciate macerare e nel frattempo pensate al panettone: fate a pezzetti 3 fette di panettone (o pandoro o colomba) avanzato e aggiungete 500 ml di latte. Frullate il tutto e aggiungete al composto un uovo e 1/2 cucchiaino di bicarbonato. Mescolate. Imburrate una teglia, versate l’impasto, poi i pezzi d’arancia e tutto il succo in cui era rimasta a macerare (togliere l’anice). Completate il dolce con una fetta di pandoro fatta a pezzi sulla superficie. Cuocete per circa 50-60 minuti a 160° in forno ventilato. La consistenza di questo dolce deve essere simile a un pudding, morbido e umido all’interno. Non mi rimane che augurarvi.. Buon appetito! 

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.