Pisarei e fasò rivisitati (facili & veloci)

Pisarei e fasò è un piatto tipico della tradizione piacentina, i cui gnocchetti vengono preparati a mano con pane raffermo e farina; il sugo deve essere rigorosamente abbondante, tanto da sommergerli, e ricco: oltre ai fagioli e al pomodoro viene aggiunto il lardo al soffritto.

La mia proposta oggi è una rivisitazione, un’idea nata all’improvviso da una voglia di comfort food caldo e avvolgente: ho omesso il soffritto con il lardo e ho preparato un sugo di pomodoro “arricchito” in cui nuotano buonissimi fagioli.

Se, come me, amate le versioni veloci utilizzate fagioli già cotti in scatola, altrimenti metteteli in ammollo la sera prima.

Quanto ci vuole per prepararli? 30 minuti!

  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 200 g Pisarei
  • 700 ml Passata di pomodoro
  • 250 g Fagioli (io ho utilizzato i cannellini)
  • 1 cipolla
  • 80 g philadelphia
  • q.b. parmigiano grattugiato
  • q.b. sale & pepe
  • q.b. Peperoncino (opzionale)
  • 1 filo Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Iniziate subito pulendo la cipolla e tritandola: potete scegliere se utilizzare pezzi più grandi per una consistenza rustica (a me piace molto e si prepara in fretta), oppure cubetti piccoli.

    Ad ogni modo buttate il trito di cipolla in pentola insieme a un filo d’olio extra vergine di oliva e fate soffriggere leggermente (se avete più tempo e gli ingredienti aggiungete anche un trito di sedano e cipolla).

    Versate la passata di pomodoro e lasciate cuocere a fuoco basso con un coperchio.

    Intanto mettete a bollire l’acqua per la pasta e trascorsi 10-15 minuti mettete a cuocere i pisarei (i miei, di semola, avevano una cottura di 14 minuti circa).

     

  2. Scolateli qualche minuto prima del termine della cottura e tuffateli nella passata di pomodoro insieme ai fagioli: se utilizzate i fagioli precotti (come me) vi basterà scolarli dalla loro acqua.
    Mescolate, coprite il tutto e lasciate cuocere qualche minuto a fuoco basso.
    Alla fine, dopo aver spento il fuoco, aggiungete il formaggio Philadelphia che servirà per “mantecare” e rendere più ricco il sugo, aggiustate di sale e pepe e, se lo gradite, un pizzico di peperoncino.
    Completate con una spolverata di parmigiano e un filo d’olio extra vergine d’oliva.
    Gustate i vostri pisarei e fasò caldi.. Buon appetito!

Note

Se ti piacciono le mie ricette puoi continuare a seguirmi sui social:

CLICCA QUI per la pagina facebook

e QUI trovi il profilo instagram

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta all'arancia e panna montata Successivo Castagnole al limoncello

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.