Orecchiette e cime di rapa

Un must classico della cucina pugliese, pasta e cime di rape la si può alternare con una vasta varietà di pasta fresca o no. Un sapore unico, fragrante, arricchito da pangrattato che da croccantezza al piatto con valore aggiunto della tringiata che non e altro che il peperoncino sott’olio tipico della terra di Puglia. Pronti per una nuova ricetta insieme? Andiamo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCime di rapa
  • 350 gOrecchiette pugliesi

Per il soffritto :

  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • 1 fogliaAlloro
  • 1 cucchiaioPangrattato
  • 2 cucchiainiCrema di peperoncino all’olio d’oliva

Preparazione

  1. Pulite le rape e lasciatele ammollo in acqua fredda.

    Vi raccomando di cambiare spesso l’acqua finché non risulterà limpida.

    Riempite d’acqua una pentola capiente portandola a bollore.

    Salatela poi e versate le rape.

    Fatele cuocere per 10 minuti.

    Trascorso questo tempo, aggiungete la pasta e lasciatela cuocere insieme alle rape.

    Nel frattempo in una padella antiaderente aggiungete l’olio, aglio (metà spicchio integro, metà tritato finemente), alloro, pangrattato e due cucchiai di crema al peperoncino all’olio d’oliva. ciao

    Coprite con un coperchio e lasciate dorare il tutto per cinque minuti.

    Intanto la pasta sarà cotta con anche le rape.

    Versate il tutto in uno scolapasta eliminando l’eccesso d’acqua di cottura.

    Aggiungete al soffritto e saltate tutto in padella per cinque minuti et voilà.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *