Macarons San Valentino

I macarons sono dolci tipici della tradizione culinaria francese ormai famosi in tutto il mondo, colorati e sfiziosi che si realizzano con pochi ingredienti base. Cupole di meringa dalla consistenza croccante all’esterno e umida all’interno, scioglievoli al morso a contatto con la ganache. L’ideale per ogni occasione si presentano eleganti, decorati, con farcia da mille gusti cioccolato, lamponi, o addirittura gusti esotici. Potete accompagnarli a merenda con il thè . La ricetta base è la classica che trovate nel blog rivisitata per San Valentino con ganache al cioccolato bianco.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni30 macarons finiti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 galbumi (vecchi almeno 3 giorni leggete l’articolo che trovate nel blog inerente ai macarons )
  • 125 gFarina di mandorle extra fine (extra fine leggete l’articolo inerente ai macarons)
  • 200 gzucchero a velo
  • 1 o più coloranti alimentari in polvere (leggete l’articolo )

Ganache al cioccolato bianco :

  • 150 gcioccolato bianco (miraccomando di ottima qualità )
  • 150 gPanna UHT – panna per tortellini (quando utilizzate cioccolati diversi dal fondente la panna da cucina è la soluzione migliore. Frullano la ganache dopo il raffreddamento in frigo  otterrete una crema densa e compatta no caduta. )

Preparazione

  1. Per drealizzare i macarons seguite la ricetta base che trovate nel blog.

    ɢᴀɴᴀᴄʜᴇ ᴀʟ ᴄɪᴏᴄᴄᴏʟᴀᴛᴏ ʙɪᴀɴᴄᴏ :

    Tritate il cioccolato finemente riducendolo in pezzi piccolissimi tutti della stessa dimensione cosicché si sciolgano in modo omogeneo.

    Inserite poi il cioccolato in una ciotolina che combacia ad incastro con il pentolino sciogliendo il cioccolato a bagnomaria.

    È fondamentale che lo strumento scelto per sciogliere il cioccolato resti fermo sul pentolino durante la cottura. Il cioccolato non deve inglobare acqua rovinerebbe il risultato finale della ganache.

    Portate il pentolino su fuoco moderato e mescolate con l’aiuto di una frusta a mano.

    Aggiungete la panna a temperatura e continuate a mescolare.

    Nel mentre monitorate la temperatura : non deve superare i 45°  rischia di indurirsi.

    – Se non avete un termometro da cucina spostate il pentolino dalla fiamma lasciate raffreddare e monitoratene la consistenza.

    In pochi minuti vedrete il cioccolato liquefarsi e amalgamarsi con la panna.

    Dovrete ottenere un composto liscio e privo di grumi.

    Versate la crema in un pentolino con i bordi alti.

    Lasciate intiepidire per qualche minuto e in seguito coprite con un foglio di carta pellicola.

    In frigo tutta la notte per dar modo al composto di solidificare in alternativa 4 h.

    Trascorso questo tempo la ganache sarà addensata e potrete procedere a lavorarla con un cucchiaio.

    Montate poi la ganache con fruste elettriche per qualche secondo finché non otterrete un composto chiaro e spumoso.

    Pronta a l’utilizzo e per farcire i vostri macarons.

    Quando avrete terminato con un pennarello alimentare divertitevi a decorare o incididere scritte per la vostra metà.

    Lasciate asciugare et voilà.

Lascia un commento