section

Pizzette montanare fritte alla napoletana

Pizzette montanare fritte alla napoletana
Le Pizzette montanare fritte alla napoletana sono uno dei cibi street food tipici della cucina partenopea.
Ogni famiglia napoletana ha la propria ricetta delle “pizzelle” fritte ( come diciamo a Napoli), ricetta che viene tramandata da madre a figlia e che io ho ereditato da mia madre che, a sua volta, preparava la ricetta di sua madre (nonna Rosa). Le preparava con un impasto realizzato con ingredienti semplici: acqua, farina, olio, lievito e sale. Per condirle preparava una salsa di pomodoro classica: passata di pomodoro, olio, aglio e basilico. Dopo fritte le condiva con il sugo appena fatto e le ricopriva di pecorino o parmigiano e tanto basilico. Noi bambini le amavano tanto che ancora oggi le preparo come faceva lei!
Prova anche gli Antipasti e contorni
Prepara le mie ricette di PANE o PIZZA.
Curiosità sulla preparazione del pane con il metodo TANG ZHONG
Prova i miei Finger food
Vedi gli Antipasti e i Contorni
Prova il mio lievito madre
Iscriviti alla mia Newsletter
Se ti è piaciuta la ricetta metti un like.
Vai alla HOME PAGE

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Strumenti

Consiglio acquisti:

INGREDIENTI

  1. IMPASTO:

    500 gr farina

    12 gr di lievito

    250 gr acqua

    1 e 1/2 c/ino di sale

    SUGO

    300 ml di  passata di pomodoro

    3 C/ai di olio extravergine d’oliva

    q.b. basilico

    1 spicchio di aglio

    PER RICOPRIRE

    50 g di parmigiano grattugiato (oppure pecorino)

    PER FRIGGERE

    1/2 Litro di olio di semi

PROCEDIMENTO

  1. Mettere la farina a fontana nella planetaria o impastare a mano in una coppa capiente. Versare al centro il lievito sciolto in un po’ d’acqua tiepida, la restante acqua, 1 cucchiaio di olio e iniziare ad impastare. Versare il sale quando l’impasto ha quasi assorbito tutti gli ingredienti e continuare ad impastare per almeno 10 minuti; trasferire l’impasto su un piano di lavoro e lavorarlo per qualche minuto. Dividere l’impasto in palline di 40 g l’una, lavoratele tra le mani, facendo delle pieghe e poi delle palline. Far lievitare le palline

  1. Far lievitare le palline a temperatura ambiente coperte da pellicola trasparente, per circa due ore, oppure nel forno spento con la luce accesa.

    Intanto che i panetti lievitano preparare il sugo con la passata di pomodoro. Soffriggere in una padella l’aglio nell’olio, aggiungere il sugo, il basilico e far cuocere, a fuoco medio, per circa 20 minuti.

    Trascorso il tempo di lievitazione prendere i panetti e appiattirli con le mani fino a formare dei dischi. Nel frattempo riscaldare l’olio di semi in una padella larga e alta, appena arriverà a temperatura friggere le pizzette nell’olio (per provare la temperatura mettere un po’ di impasto nell’olio, se frigge l’olio è alla temperatura giusta).

    Friggere le Pizzette montanare fritte alla napoletane da entrambi i lati e farle asciugare dall’olio in eccesso su un foglio di carta assorbente.

    Condire le pizzette con un cucchiaio di sugo, una spolverata di Parmigiano o pecorino, una fogliolina di basilico, e servirle ancora calde (oppure conditele a vostro piacere). Le Pizzette montanare fritte alla napoletane sono pronte per essere gustate!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.
tag