section
Crea sito

Marmellata mista di fichi neri e verdi

Oggi ho preparato una marmellata mista di fichi neri e verdi, visto che ne ho in abbondanza nel mio giardino. I fichi neri sono un po’ più zuccherini di quelli verdi e usarne la metà per la mia marmellata mi ha permesso di aggiungere meno zucchero alla preparazione. In questo modo ho ottenuto una confettura ottima da spalmare sia sul pane che sui toast, per farcire una crostata o uno Streusel, sui pancake e sulle crepes; ma è ottima anche per accompagnare formaggi stagionati (proprio perché poco dolce). Comunque la usiate, questa marmellata vi conquisterà per la sua dolcezza e versatilità.

Vedi altre mie marmellate

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 55-60 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4-5 vasetti da 250g

Preparazione

INGREDIENTI

  1. Per preparare

    •2kg di fichi neri e verdi
    •600g di zucchero
    •1 limone non trattato
    •1 bacca di vaniglia (oppure 1 cucchiaino di essenza di vaniglia)

Procedimento

  1. Sterilizzare i vasetti e i tappi mettendoli in una pentola piena d’acqua e farli bollire per un’ora. Toglierli dall’acqua e metterli a colare su uno strofinaccio pulito prima di riempirli.
    Lavare i fichi con tutta la buccia e tagliarli in quattro parti. Metterli in una pentola d’acciaio e unire lo zucchero, la bacca di vaniglia, la scorza e il succo di limone. (Se non avete la bacca di vaniglia usate un cucchiaino di essenza di vaniglia a fine cottura) Mescolare bene e far cuocere per circa un’ora a fuoco dolce, schiumando di tanto in tanto, con una schiumarola. Dopo circa 50 minuti fare la prova del piattino, mettendo un po’ di marmellata calda su un piattino freddo, se si addenserà subito, allora sarà pronta.

A fine cottura

  1. Quando il composto avrà raggiunto la consistenza desiderata, spegnere il fuoco (aggiungere la vaniglia se non avete usato la bacca) e versarla ancora bollente nei vasetti sterilizzati. Riempirli, chiuderli e avvolgere ogni vasetto in uno strofinaccio da cucina. Metterli a testa in giù e lasciarli raffreddare tutta la notte. Conservare la marmellata in un luogo buio e asciutto. Può essere consumata già dopo 24 ore o conservarla in dispensa per i mesi invernali.

    Iscriviti alla mia Newsletter

Note

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

tag