Crea sito

Gratin di zucchine al forno

Il gratin di zucchine al forno è una ricetta adatta a rendere gustosa una verdura solitamente  non molto saporita. Certo qualcuno potrebbe dire che in questo modo non è più soltanto un piattino di verdura, ma sapete bene che io amo mooooolto arricchire i vegetali e nascondere e camuffare la loro vera identità. In fondo è come se noi mettessimo degli occhiali e baffi finti, sembriamo qualcun’altro, ma sotto la maschera siamo ancora noi. Quindi…zucchine, solo molto più buone. Per oggi niente dieta, gustiamoci questo piatto in pace, senza sensi di colpa, sono solo zucchine mascherate!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Zucchine
  • 2Fette di prosciutto cotto
  • Scamorza (provola)
  • 2 cucchiaiParmigiano reggiano (Grattugiato)
  • 4 cucchiaiPane grattugiato
  • 20 gBurro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Strumenti

  • Pentola – antiaderente
  • Pirofila

Preparazione

  1. Pulite, spuntate e lavate le zucchine. Asciugatele bene e tagliatele a fette sottili per il lungo.

  2. Scaldate un filo di olio in una pentola antiaderente e a fuoco alto, fate cuocere qualche minuto le zucchine da ambo le parti. Devono solo ammorbidirsi e colorirsi . Cuocetele poche alla volta, aggiungendo olio se necessario.

  3. Tagliate la scamorza a fettine.

  4. Ungete con olio extravergine d’oliva il fondo di una pirofila da forno. Cospargetela con pane grattugiato ed adagiatevi le fette di zucchina fino a ricoprirne il fondo.

  5. Coprite con le due fette di prosciutto cotto e distribuite la scamorza a fettine.

  6. Fate un ultimo strato con le zucchine rimaste. Completate la preparazione distribuendo il grana, un poco di pane grattugiato e il burro a fiocchetti.

  7. Cuocete in forno a 180 gradi, se ventilato basteranno una ventina di minuti.

  8. Il gratin di zucchine al forno è ottimo caldo, ma è buono anche servito appena tiepido.

Note

Grazie per aver letto la mia ricetta, se vi è piaciuta e volete leggere anche le prossime cliccate qui e mettete mi piace alla pagina Facebook di quasicotto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.