Crea sito

Charlotte di panettone o pandoro pere e cioccolato

Charlotte di panettone o pandoro pere e cioccolato fondente, un guscio dolcissimo che racchiude frutta cotta. In questo caso oltre alle pere ci sono pezzi di cioccolato che cuocendo si scioglie e va a fondersi coi succhi dei frutti sugosi. Preparata con fette di panettone o pandoro, così da renderla ancor più golosa e nello stesso tempo utilizzare gli avanzi di questi lievitati. Questo dolce in origine povero, veniva preparato con fette di pane imburrato e zuccherato, riempito di frutta e cotto nella stufa. Chissà che profumo invitante si spargeva in cucina. Sicuramente grandi e piccini aspettavano trepidanti la sua uscita dal forno. Adesso i bambini non sono più stimolati da certi profumi, troppo abituati a dolci e merendine, certi dolci a volte non li guardano neanche. Io da grande golosona purtroppo li guardo eccome e me li mangio in grande quantità, mannaggia!

Charlotte di panettone o pandoro pere e cioccolato
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer 8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
301,25 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 301,25 (Kcal)
  • Carboidrati 41,95 (g) di cui Zuccheri 22,26 (g)
  • Proteine 5,85 (g)
  • Grassi 12,70 (g) di cui saturi 7,37 (g)di cui insaturi 3,28 (g)
  • Fibre 4,04 (g)
  • Sodio 41,49 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 800 gpere (Non troppo mature )
  • 100 gcioccolato fondente al 50%
  • panettone (O Pandoro in sufficiente per ricoprire lo stampo, circa 250 gr. )
  • 4 cucchiaizucchero di canna
  • 50 gburro

Strumenti

  • Teglia 20 cm di diametro con cerniera o stampo da charlotte
  • Coltello
  • Casseruola
  • Carta forno

Preparazione

  1. Sbucciate le pere, dividetele in 4 parti, togliete il torsolo e fatele a fette, non troppo sottili.

  2. Fate saltare in padella le pere con 30 gr. di burro e 2 cucchiai di zucchero di canna. Fatele cuocere, non devono spappolarsi, ma neanche rimanere troppo dure. Se le pere sono particolarmente acerbe aggiungete un goccio di vino bianco per cuocerle e renderle morbide. Fate cuocere a fiamma abbastanza alta fino a quando si sarà asciugato il liquido di cottura. Ci vorranno circa 10 minuti.

  3. Imburrate abbondantemente uno stampo da Charlotte , se non lo avete usate una teglia con cerniera di 18 cm. di diametro . Imburrate bene sia il fondo che le pareti, poi rivestitele con lo zucchero di canna . Ne serviranno 2 o 3 cucchiai.

  4. Sul fondo dello stampo mettete qualche fetta di pera, lasciando però libero un bordo intorno. Tagliate il panettone o il pandoro a fette di circa un centimetro di altezza e con queste rivestite completatamente lo stampo.

  5. Tritate grossolanamente il cioccolato fondente e mescolatelo alle pere cotte. Versate il composto di pere e cioccolato nello stampo rivestito di panettone o pandoro.

  6. Richiudete il dolce con altre fette di panettone o pandoro. Imburrate abbondantemente un foglio di carta forno (solo la parte che si appoggerà sul dolce). Cospargete un poco di zucchero di canna sulla superficie e coprite con la carta forno. Il lato imburrato dovrà essere appoggiato sul panettone o pandoro.

  7. Pressate bene con le mani, per compattare la Charlotte di panettone o pandoro pere e cioccolato e far sì che non si disfi dopo la cottura.

  8. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi in funzione ventilato per 30 minuti, o statico per 40 minuti alla stessa temperatura.

  9. La Charlotte di pere e cioccolato fondente preparata col panettone o pandoro è ottima anche tiepida, appena preparata e lasciata raffreddare il tempo necessario perché il ripieno di frutta non scotti troppo. È buona consumata anche fredda, ma non di frigorifero.

Dolci preparati col panettone o pandoro

Questo dolce si conserva tranquillamente a temperatura ambiente per un paio di giorni. Se dopo questo tempo dovesse avanzare mettetelo in frigorifero perché data l’alta percentuale di frutta fresca rischia di ammuffire se non consumato in tempi brevi. In questo modo riuscirete a conservarlo ancora 2 o 3 giorni senza problemi.

Ho tanti dolci nel mio blog preparati col panettone, col pandoro e anche con la colomba pasquale. Sono nati per utilizzare gli avanzi che nessuno vuole più mangiare, ma sono ottimi .Cliccate qui se volete leggere le ricette di questi dolci preparati con panettone, pandoro o colomba

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.