Crea sito

La pasta choux

Print Friendly, PDF & Email

 

 

La pasta choux è una fondamentale preparazione base, una pasta leggera e neutra che può essere utilizzata per preparare dolci deliziosi e sfiziosi stuzzichini salati. Solo per i dolci pensate a dei semplicissimi ma sempre apprezzati bignè alla crema, oppure ai raffinati religieuse o alla versione cotta al forno delle zeppole di san Giuseppe e ancora all’intramontabile profiteroles…che a dire il vero non ho ancora pubblicato, ma prometto di rimediare presto 😉 Come potete vedere con una ricetta semplice e veloce potrete sbizzarrirvi in mille modi diversi!

Presentazione1La pasta choux

Ingredienti per circa 30 pezzi:

  • 250 ml di acqua;
  • 120 gr di burro;
  • 150 gr di farina;
  • 1 pizzico di sale;
  • 4 uova

 

 

Per prima cosa mettete a bollire l’acqua con il burro ed il sale in un tegame non troppo grande. Una volta che il burro sarà completamente sciolto togliete il tegame dal fuoco e aggiungete, sempre mescolando e in una volta sola, la farina setacciata.

1 2 3 

Rimettete il composto sul fuoco e senza smettere di mescolare cuocete per 5 minuti fino a che l’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti e a formare una pellicina sul fondo del tegame. Versate il composto in una terrina e lasciatelo raffreddare completamente quindi unite le uova, una per volta, sbattendo energicamente sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Mi raccomando non aggiungete l’altro uovo se quello precedente non è stato completamente assorbito!

 4 5 6

Trasferite l’impasto in una sac à poche e scegliete il beccuccio in base all’utilizzo che dovrete fare della pasta choux: se vi servono dei bignè utilizzate quello liscio e fate dei cumuletti della dimensione di una noce; se invece dovete preparare delle zeppole utilizzate quello rigato e dressate dei cerchi di circa 6/8 cm di diametro ripassandoli un paio di volte e chiudendoli al centro. In ogni caso distanziate i cumuletti di impasto di circa 4 cm l’uno dall’altro perchè tenderà a raddoppiare di volume.

7 8 9

Cuocete i bignè/zeppole in forno pre-riscaldato a 220° C per un quarto d’ora poi abbassate la temperatura a 190° C e cuocete per altri 10/15 minuti senza mai aprire lo sportello del forno! Finita la cottura praticate un forellino nell’impasto con uno stuzzicadenti, ciò servirà per far fuoriuscire il vapore, e lasciatelo ancora una mezz’oretta nel forno spento ma ancora caldo per farlo asciugare completamente all’inteno.

 10 11 12

I vostri bignè o zeppole sono pronti e potrete usarli per tutte preparazioni che desiderate… l’unica altra cosa che vi occorre è la fantasia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.