Crea sito

Tortine Foresta Nera

Le Tortine Foresta Nera sono un tripudio di bontà: la base al cioccolato fondente, arricchita con ciliegie intere sciroppate, che ha una consistenza morbida tipo brownie, è sormontata da una soffice nuvola di crema chantilly e, come tocco finale, croccanti e deliziose ciliegie sulla tortina (ciliegina sulla torta) accompagnate con il loro sciroppo.

Tortine Foresta Nera

Tortine Foresta Nera


Ingredienti per 4 persone

  • 70 g di farina
  • 40 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 1 uovo
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

per le ciliegie sciroppate

  • 200 g di ciliegie
  • 100 g di zucchero
  • un bicchierino di Porto bianco
  • mezzo cucchiaino di amido di mais

per la crema chantilly

  • 125 ml di panna fresca
  • 25 g di zucchero al velo
  • mezza stecca di vaniglia o vanillina o estratto o essenza di vaniglia

 

Tortine Foresta Nera

Per preparare le Tortine Foresta Nera, incominciare con il preparare le ciliegie sciroppate: in un pentolino stemperare l’amido di mais con il Porto, unire le ciliegie snocciolate e lo zucchero e far sciroppare, a fuoco dolce, per una decina di minuti. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Imburrare ed infarinare 4 stampi in alluminio per muffin.

In un pentolino far sciogliere il burro con il cioccolato, ridotto a pezzetti, a bagnomaria o sul fuoco bassissimo, mescolando continuamente. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

Setacciare la farina con il lievito e il sale.

In una ciotola montare, con le fruste, l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una spuma soffice poi unire la farina setacciata insieme al cioccolato fuso, ormai freddo.

Tortine foresta nera

Versare il composto negli stampi, precedentemente imburrati ed infarinati, fino ad un terzo dell’altezza e aggiungere qualche ciliegia sciroppata sgocciolata, conservandone qualcuna per la decorazione finale.

Cuocere le tortine in forno statico già caldo, a 200°C per 20-25 minuti. Una volta cotti, sfornarli e lasciarli raffreddare completamente nei pirottini.

Nel frattempo prepariamo la crema chantilly: sarebbe preferibile mettere in ammollo la bacca di vaniglia nella panna fresca per 24 ore ma, per velocizzare questo passaggio, si può usare una bustina di vanillina o alcune gocce di essenza alla vaniglia (ma va da sé che, la chantilly, preparata con aromi chimici, non sarà mai come una crema chantilly preparata con la bacca di vaniglia). Eliminare la bacca se l’avete usata, montare la panna con le fruste elettriche e, appena la panna comincerà prendere consistenza, unire poco alla volta lo zucchero a velo setacciato e la vanillina o l’essenza se non avete usato la bacca, continuando a montare con le fruste.

Al momento di servire le Tortine Foresta Nera, disporle in piattini individuali, decorarle con la crema chantilly, utilizzando una sacca da pasticcere o una siringa da pasticceria, posizionare 2-3 ciliegie sciroppate e irrorare le Tortine Foresta Nera con lo sciroppo delle ciliegie.

Enjoy!

…a presto..

tatam


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Argomenti correlati:

Copyright © tatam

Tortine Foresta Nera


ricetta rivisitata e corretta, tratta da CucinaModernaOro

 

(Visited 187 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.