Torta Cuori di Fragola

Torta Cuori di Fragola, una torta tanto semplice quanto buonissima e soffice, cremosa e profumata, ideale come torta per le grandi occasioni come compleanni, anniversari, buffet, cerimonie, ecc.

 

Torta Cuori di Fragola

Questa torta è un pan di spagna di 30 cm di diametro con farcia alla crema diplomatica e fragole, bagna alle fragole e brandy, copertura e decorazioni con panna montata e guarnizione all’amarena.

Torta Cuori di Fragola

Torta Cuori di Fragola


Ingredienti

Per il pan di spagna da 30 cm
5 uova
150 g di zucchero
150 g di farina
pizzico di sale
per la bagna alla fragole e brandy
2 cucchiai di zucchero
100 ml di acqua
20 ml di brandy
5-6 fragole di media grandezza
per la crema diplomatica
crema pasticcera (ingredienti più sotto)
200-250 g di panna vegetale montata
per decorare
200 g di panna vegetale montata
300 g di fragole fresche
guarnizione all’amarena o topping

 

Pan di spagna

In una ciotola mettere le uova con lo zucchero e un pizzico di sale e montare, con un frullino elettrico, per minimo 20 minuti (io ho frullato per 30 minuti). Quando le uova saranno bianche e spumose aggiungere la farina setacciata, aggiungendone un pò alla volta e mescolare con una spatola con movimenti delicati, dal basso verso l’alto, per non smontare il composto di uova. Rivestire una tortiera ad anello apribile, con carta da forno, versare il composto e cuocere in forno preriscaldato a 160/170° per 25-30 minuti.


 

Bagna alle fragole e brandy

In un pentolino mettere tutti gli ingredienti e le fragole tagliate a pezzetti e amalgamare con un frullatore ad immersione poi mettere il pentolino sul fuoco a fiamma media  e, mescolando, far ridurre il composto fino a che si addensa.


Crema diplomatica

La crema diplomatica non è altro che quella che molti, erroneamente, confondono con la crema chantilly.

Infatti la crema chantilly è composta così:
  • Panna fresca da montare nella quale viene immersa una bacca di vaniglia (incisa per la lunghezza e privata dei semi) e lasciata riposare per 24 ore, poi una volta eliminata la bacca, la panna aromatizzata alla vaniglia viene montata a neve con l’aggiunta di zucchero a velo.

Quindi, detto ciò, la crema diplomatica è composta da 2/3 di crema pasticcera e 1/3 di crema chantilly oppure, per renderla più morbida e voluminosa, 1/2 di crema pasticcera e 1/2 di crema chantilly.

Crema pasticcera
Ingredienti
mezzo litro di latte
3 uova
2 cucchiai di farina
4 cucchiai di zucchero
scorza di limone grattugiata
bacca di vaniglia o essenza alla vaniglia in gocce

Procedimento.
Mettere a bollire il latte con la scorza di limone e la bacca di vaniglia.
In una pentola frullare bene le uova con lo zucchero e poi aggiungere la farina fino ad ottenere una crema omogenea e spumosa.. ma senza grumi. Appena il latte bolle togliere dal fuoco, mettere la pentola con il composto di uova sul fornello e versarci subito il latte dopo aver tolto la bacca di vaniglia. Mescolare sempre con una frusta a mano fino a che comincerà a bollire.. lasciare sobbollire per un pò , sempre mescolando e togliere dal fuoco. La crema è pronta.

Lasciatela raffreddare coperta con pellicola a contatto con la crema per evitare che si formi la pellicina in superficie.

Torta Cuori di Fragola

N.B. ogni singolo cuore di fragola è stato creato dal mio amore Gi!!!

Torta Cuori di Fragola

 

Quando il pan di spagna sarà raffreddato, tagliarlo a metà, inumidire la base con la bagna che deve essere assolutamente fredda.

Distribuire alcune fragole tagliate a pezzetti quindi versare la crema diplomatica formando un bello strato, distribuire qualche altra fragola e appoggiare delicatamente l’altro disco di pan di spagna che avrete precedentemente inumidito con la bagna al brandy.

Ricoprire tutta la torta con la panna montata, anche sui bordi, e livellare bene la superficie con una spatola. Decorare il bordo della torta usando una sacca da pasticcere con il beccuccio a stella, e per formare il motivo con panna variegata, far colare dello sciroppo di amarene all’interno della sacca, lungo i lati, quindi riempirla con la panna e procedere alla decorazione.

Infine decorare con le fragole, usando la vostra fantasia.

Torta Cuori di Fragola

Enjoy!

…a presto..

tatam


Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandami una foto del piatto finito, sulla mia pagina facebook cliccando QUI, se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderò con piacere.


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Argomenti correlati:

Copyright © tatam

Torta Cuori di Fragola


 

Torta Biancanevetorta Biancaneve

Torta delizia al cioccolato e aranciaTorta delizia di cioccolato e arancia

Torta alla crema di formaggio e pesche sciroppatetorta crema di formaggio e pesche 1

(Visited 587 times, 16 visits today)
Precedente Torta Decorata Tavolozza dei colori Successivo Fragole in pasta di zucchero | Tutorial

21 commenti su “Torta Cuori di Fragola

  1. marianna il said:

    semplicemente favolosa!! scusa ma quanto zucchero a velo occorre per montarlo insieme alla panna? e al posto del brandy si può usare anche un altro tipo di liquore. avrei in casa il vermouth andrebbe bene? grazie mille!

  2. tatam il said:

    grazie marianna 🙂
    io ho fatto ad occhio.. anzi a sapore .. fino a raggiungere un buon gusto non troppo dolce però indicativamente puoi fare 250 ml di panna, una bacca di vaniglia e 50 gr di zucchero al velo. Per il vermouth non credo che ci stia tanto bene.. sarebbe meglio un liquore dolce e aromatico.. se non hai brandy o rum o marsala sarebbe meglio non mettere nulla che la torta viene buona comunque.
    ciao e buona giornata 🙂

  3. alma il said:

    Cara Francesca,sono venuta a passare il tempo nel tuo blog, che è sempre un piacevole scaccia pensieri, imparo sempre qualcosa. Questa torta di cuoricini di fragola è uno spettacolo e dev’essere anche molto buona, poi con la diplomatica è sempre un successo!!!!
    Ciao un bacio
    Laura

  4. tatam il said:

    Grazie cara Laura, mi fa piacere che il mio blog ti sia un po’ di aiuto.
    Questa torta e’ proprio deliziosa..pensa che i cuoricini di fragole li ha fatti il mio Gi, uno ad uno.
    Ti abbraccio Laura. .A presto

  5. Ciao tesoro,
    ma che bella questa torta…é una dolcezza 🙂
    ti auguro una felice serata…o…notte 🙂
    baci baci
    Sarabella

  6. B E L L I S S I M A!!!! *______*
    Io adoro torta con la panna e fragola…in piu’ la crema pasticcera…!!!
    Uhm! Buonaaa!!! Complimenti!!!

  7. mary il said:

    scusa francy ma la crema pasticcera nn metti soli i tuorli? leggendo la ricetta mi sembra di aver capito che usi 3 uova intere, o sbaglio? io la crema pasticcera la faccio sempre e solo con i tuorli. cmq sei bravissima, adoro le tue creazioni.

  8. idolciditatam il said:

    ciao mary, 🙂
    si hai letto bene, uso 3 uova intere. Ci sono tante ricette per la crema pasticcera e ti posso assicurare che questa è la tipica “ricetta della nonna” … perfetta, buonissima e io la uso da sempre!
    Grazie mille per il tuo affetto e per seguirmi 🙂
    un abbraccio.. a presto 🙂

  9. Elisa il said:

    Ciao Francesca,
    sono capitata per caso nel tuo blog e le tue creazioni sono davvero bellissime! Questa torta poi e’ un incanto e viene voglia di mangiarla solo a guardarla!
    Poiche ‘ non sono per nulla esperta in torte, ti chiedo alcuni consigli.
    Per una questione di tempo, va bene se preparo il pan di spagna 1 giorno prima? E le sfumature rosa nella panna con cosa le hai create?
    Chissa’, forse e’la volta buona che preparo pure io una torta super a maritino e bimbe! 😉 Grazie, ciao Elisa

  10. idolciditatam il said:

    ciao Elisa,
    innanzi tutto grazie per i complimenti, sei gentilissima.
    Allora il pan di spagna lo puoi benissimo preparare il giorno prima, lo chiudi bene con la pellicola una volta freddo.
    Per le sfumature, nel sac-a-poche ho fatto colare, lungo i lati, dello sciroppo di amarena, poi l’ho riempito con la panna e ho decorato la torta.
    Prepara questa torta e fammi sapere come è venuta!
    Ciao e buona serata.

  11. Elisa il said:

    Grazie Francesca!
    Ingredienti alla mano, mi cimento stasera con la tua torta 😉 Volevo farla per questa occasione ma purtroppo con il lavoro e le bimbe non sono riuscita.
    Domani comunque provo a decorarla con le bimbe … Ti faro’ sapere senz’altro se il tentativo e’ riuscito!
    PS. Grazie per la dritta sulle sfumature della panna. Davvero non avrei mai immaginato la tecnica. Ma sono una principiante 😉
    A presto, Elisa

  12. Elisa il said:

    Eccomi ritornata!
    L’esperimento e’ riuscito!! la torta e’ proprio buona, grazie! Ho fatto solo l’errore di prendere poca panna e quindi ho potuto solo farcirla e poi decorarla sopra, ai lati no ma e’ venuta comunque molto bene e ha riscosso successo 🙂
    Molto morbida e profumata, grazie anche alla bagna di fragole.
    Ora sbircio nel tuo blog e guardo se c’e’ per caso un’altra ricettina non troppo difficile in cui posso sperimentarmi . Un bacio

  13. idolciditatam il said:

    Elisa, non immagini che gioia sapere che la torta che hai fatto, seguendo le mie ricette, abbia avuto il successo che mi dici. Sono veramente contenta anche perche’ pure io sono una principiante e ho imparato tutto da sola, da autodidatta, senza seguire nessun tipo di corso o scuola!
    Ed e’ proprio per questo che mi sento ancora piu’ soddisfatta, ma devo ringraziare soprattutto te, per la fiducia che hai riposto in me.
    Ti mando un caro saluto e aspetto curiosa, la prossima ricetta che preparerai con le tue bimbe.
    Ciao e buona domenica 🙂

  14. fra il said:

    ciao mi piacerebbe provare questa torta, ma a casa non ho il brandy, me il vin santo, marsala, passito dolce e liquore all’anice….cosa potrei utilizzare? e poi vorrei chiederti che per la panna utilizzo la dolceneve e metto la pannafix, ma questa volta voglio provare la panna vegetale con zucchero e vanillina….ma devo mettere la pannafix xhè ho paura che si scioglie grazie

  15. idolciditatam il said:

    ciao Fra,
    puoi sostituire il brandy con il marsala.
    Per quanto riguarda la panna, io di solito uso la panna vegetale già zuccherata e non c’è bisogno di usare il pannafix perchè la vegetale è più stabile di quella fresca. Ma se vuoi essere tranquilla puoi aggiungere il pannafix, non penso che ci siano problemi.

  16. fra il said:

    scusami,ma oltre la panna vegetale zuccherata devo aggiungere 50g di zucchero e una bustina di vanillina? grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.