Crea sito

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

Il Plum-cake di ricotta con fragole e limone, è un delizioso dolce, profumato, umido e anche molto carino da vedere e in più è senza burro, sostituito egregiamente dalla ricotta che rende questo dolce più leggero e lo conserva morbido anche per alcuni giorni, sempre se dura!

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

 

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 300 g di ricotta fresca
  • 300 g di zucchero
  • una bustina di lievito per dolci
  • un limone
  • 3 uova
  • 250 g di fragole + 5-6 per decorare
  •  zucchero a velo per decorare

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

Per preparare il Plum-cake di ricotta con fragole e limone, incominciare mettendo a scolare la ricotta quindi setacciarla e raccoglierla in una ciotola. Lavorare la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere una crema quindi unire la scorza grattugiata del limone, i tuorli, la farina e il lievito setacciati e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti. Unire anche il succo filtrato di un limone  ma, se il composto è piuttosto morbido, cosa che dipenderà dalla ricotta più o meno asciutta, unite solo il succo di mezzo limone.

Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e unirli al composto con la ricotta, amalgamando delicatamente con una spatola per non smontare il composto.

Tagliare le fragole a pezzetti non troppo piccoli e unirli all’impasto.

Plum-cake di ricotta con fragole e limone

Imburrare ed infarinare uno stampo da plum-cake quindi versare il composto e cuocere in forno già caldo, a 180°C, per circa 45-50 minuti ma fate sempre la prova stecchino, se infilato al centro del dolce ne deve uscire asciutto.

Sfornare il plum-cake di ricotta con fragole e limone, lasciarlo intiepidire quindi sformarlo per evitare la formazione della condensa quindi mettere il dolce su una gratella e farlo raffreddare completamente.

Al momento di servire decorare il plum-cake di ricotta con le fragole tagliate a metà e spolverare con lo zucchero al velo.

Conservare il dolce in frigorifero e consumarlo entro 3-4 giorni al massimo.

Enjoy!

…a presto..

tatam


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?

Iscriviti alla newsletter qui


Copyright © tatam

Plum-cake di ricotta con fragole e limone


Argomenti correlati:

(Visited 10.529 times, 18 visits today)

46 Risposte a “Plum-cake di ricotta con fragole e limone”

  1. Certo Martina,
    va benissimo anche una teglia da 26 cm.
    Ti ringrazio, in effetti e’ davvero molto buono questo dolce e poi e’ quasi dietetico!
    Fammi sapere come e’ venuto.
    Ciao e buon inizio settimana 🙂

  2. ciao Anna,
    non lo so, non ho mai provato, mi spiace non esserti di aiuto.
    Se la proverai con soli albumi fammi sapere come è venuta. 🙂

  3. Bellissima, assolutamente da provare! Nei prossimi giorni proverò a farla! Con il forno ventilato, temperatura e tempo di cottura rimangono gli stessi? Grazie!

  4. ciao Corinne, ti ringrazio!
    Con il forno ventilato conviene sempre abbassare la temperatura di 20°C quindi cuoci il plum cake a 160°C e ridurre anche il tempo di cottura, ma fai sempre la prova stecchino. 🙂

  5. Cercavo una ricetta per fare una torta senza burro, ma che non fosse la solita alle mele o alle pere! Alle fragole non ci avevo proprio pensato 🙂 grazie per questa ricetta la farò appena avrò occasione!

  6. Ne sono davvero contenta Raffaella!! 😉
    quando la proverai, fammi sapere se ti è piaciuta.
    ciao a presto 🙂

  7. La ricetta del plun-cake e molto interessante proveró a farla,é molto invitante e sembra leggero e poi io adoro le fragole!!!

  8. posso usare bicarbonato al posto del lievito per dolci, non vivo in italia e qui non vendono altro.

  9. ciao Valentina,
    non so come sostituire il lievito per dolci con il bicarbonato, potresti usate la baking powder, forse riesci a trovarla facilmente dalle tue parti. Per le quantità usa le stesse come da ricetta.
    Ciao 🙂

  10. vorrei sapere se posso ridurre la quantità di zucchero o sostituirlo eventualmente col il maltosio d orzo,,,,,,
    buonissima..eventualmete quanto maltosio devo usare per compensare 300 grammi di zicchero

  11. ciao Lisa,
    purtroppo non so aiutarti, non ho mai usato il maltosio e non so quale possa essere la sua resa. Mi spiace non poterti aiutare.

  12. Mi sono informata, una amica foodblogger mi suggerisce di dirti di usare mezzo cucchiaino di bicarbonato, lo fai sciogliere con mezzo cucchiaino di aceto e lo unisci all’impasto quando ancora sta friggendo. Fammi sapere come e’ riuscito il plum cake, sono curiosa. Ciao e buona Pasqua se la festeggi 🙂

  13. Ho provato a sostituire la ricotta con il mascarpone e le fragole con composta di fragole al 70%. Sapore ottimo! Però qualcosa non ha funzionato nella cottura: duro esternamente e crudo all’interno. Forse perché l’ho lasciato in forno tutta notte? Temperatura troppo alta ( ho usato quella in ricetta!)? Vorrei riprovare… Mi consiglieresti come sostituire il lievito? Grazie per tutte le bellissime ricette che posti! M

  14. Ciao Margherita, innanzi tutto grazie a te! 🙂
    Allora il mascarpone penso che possa andare bene in sostituzione della ricotta, ma per la composta non saprei, forse ha reso troppo fluido il composto? magari prova ad aggiungere un pizzico di farina in più.
    Per sostituire il lievito puoi usare un cucchiaino di bicarbonato sciolto in un cucchiaino di aceto, li fai reagire e quando ancora sfrigolano, li aggiungi all’impasto.
    Per la cottura, non tutti i forni sono uguali, io ho usato quello statico e quando vedi che la superficie si sta colorando troppo, coprila con un foglio di alluminio e continua la cottura. Controlla sempre la cottura con la prova stecchino o con un coltello, infilati al centro della torta ne deve uscire asciutto.
    Forse il fatto che hai lasciato la torta in forno per tutta la notte, magari quando ancora il forno si stava raffreddando, ha fatto si che la superficie del plum cake si seccasse e l’interno rimanesse comunque crudo.
    Spero di esserti stata di aiuto.
    Fammi sapere e quando vuoi sono qui.
    Ciao e buona giornata 🙂

  15. Leggo solo adesso il tuo commento Rossella, come è andata poi la cottura del plum-cake?

  16. Ottima ,solo che vorrei che fosse più soffice,come posso fare?grazie per eventuali suggerimenti!

  17. ciao Barbara,
    la particolarità di questo dolce è proprio la sua consistenza dovuta alla ricotta, al succo di limone e all’equilibrio degli ingredienti quindi, per avere un dolce più morbido o soffice, penso che dovresti cambiare proprio ricetta.
    Se poi trovi un modo tu, per renderla soffice, allora sarei curiosa di conoscere anche io la ricetta.
    ciao e buona domenica 🙂

  18. ciao Lara,
    il mio stampo è 24×13.
    Puoi anche usare una tortiera da 22-24 cm o usare uno stampo per ciambella.
    Ciao e buona domenica 🙂

  19. Non avevo limone… L’ho sostituito con acqua ai fiori d’arancio (quello che si usa per la pastiera napoletana) ed è venuto Squisitissimo e profumatissimo… L’aroma si è sposato a perfezione con le fragole… I miei bimbi l’hanno divorata!! Grazie x la ricetta!

  20. Ho provato di fare il plum-cake…disastro!Le fragole tutte in fondo e hanno emesso tanto liquido bagnando tutta la torta! Dove ho sbagliato??

  21. Mi dispiace Silvia, non so quale possa essere l’errore, forse la consistenza dell’impasto era troppo liquida? forse hai messo troppo succo di limone? forse la ricotta era troppo bagnata e non la hai fatta sgocciolare bene? nella ricetta ho specificato di far sgocciolare la ricotta prima di utilizzarla e, ho anche scritto di aggiungere succo di limone quel che bastava per ottenere un composto non troppo morbido. Per il fatto che le fragole hanno prodotto tanto succo non so perchè, erano fresche o congelate?
    Non so che dirti di più Silvia, solo che mi dispiace che non ti sia riuscito.

  22. L’ho fatta ieri! Anche a me le fragole sono finite tutte sul fondo, creando una specie di marmellata! Come mai? Ho usato fragole fresche e l’impasto non mi sembrava liquido! Comunque è piaciuta ugualmente! È la rifarò senz’altro!!!!

  23. ciao Valentina, oltre a quello che ho scritto anche a Silvia più sotto, mi dispiace ma non so il perchè, magari la prossima volta, prova a passare i pezzetti di fragola prima nella farina così non dovrebbero scivolare sul fondo..almeno spero! 🙂

  24. Complimenti una ricetta davvero deliziosa lo farò sicuramente. Mi piace molto l’abbinamento della ricotta con le fragole. Poi io trovo la ricotta versatile la uso molto nelle mie ricette. Grazie.

  25. Vorrei gentilmente sapere in quanti grammi consiste la busta di lievito per dolci. Siccome la faro’ sostituire con il baking powder, vorrei avere una misura precisa. Grazie.. non vedo l’ora di provarla questa torta 🙂

  26. Ciao Stefania, un bustina di lievito varia dai 16 ai 18 g, dipende dalla marca ma 2 g di differenza non dicono molto nella realizzazione della ricetta. 🙂
    Buoni pasticci! 🙂

  27. l’ho fatto oggi.Buonissimo!!
    Prossima volta metterei 200g di zucchero,ero tropo dolce per i miei gusti.
    Grazie per la ricetta!

  28. Ciao ho fatto il dolce devo dire molto buono anche se rimane molto compatto come se non fosse cotto….

  29. ciao Katia,
    è comunque un dolce che rimane compatto e un poco umido, non è un ciambellone per farti un esempio. Per la cottura comunque devi fare la prova stecchino, inserito nel dolce ne deve uscire asciutto.

  30. Ciao, innanzitutto complimenti per il blog e per le ricette gustose 🙂 volevo provare a fare questo plumcake, viene bene anche con altra frutta?magari ribes o lamponi?grazie in anticipo!!!

  31. Ciao Carolina grazie mille per i complimenti, fanno sempre piacere 🙂
    Si, puoi sostituire tranquillamente le fragole con altra frutta, i ribes e i lamponi sarebbero perfetti come anche i mirtilli e le more o le ciliegie insomma stanno benissimo tutti però, ti consiglio di passare la frutta nella farina prima di aggiungerla al composto così evita di cadere sul fondo.
    Ciao e buona giornata 🙂

  32. Una semplicissima domanda ma le fragole intere le mettiamo sopra il plum-cake primsprima della cottura giusto?

  33. ciao Silvia,
    le fragole sopra le ho messe dopo la cottura, sono crude, come decorazione finale 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.