I miei primi Macarons |ricetta base

[banner network=”altervista” size=”468X60″ corners=”rc:0″]

Sono sempre stata affascinata dai Macarons, questi bellissimi dolcetti e mi ero proposta che, prima o poi, avrei provato a farli.. un pò per la mia passione per le meringhe e un pò perchè sono così carini!  Ero un pò preoccupata però, perchè avevo letto che sono veramente difficili da fare.. ma nel mio girovagare per internet, ho trovato una ricetta, in un sito inglese, che non mi sembrava affatto difficile..certo ci vuole un pò di accortezza nel prepararli ma ho voluto provare..ho tradotto l’articolo e mi son messa all’opera.. mi piacciono le sfide..certo non sono perfetti ma come prima volta sono soddisfatta anche perchè, croccanti fuori e morbidi dentro, sono veramente buonissimi!! ..e così eccoli qui pronti, I miei primi Macarons in bella mostra!! 🙂

I miei primi Macarons

I miei primi Macarons

|ricetta base

Ingredienti:
100 gr di mandorle
100-110 gr di albume (circa 3 albumi) a temperatura ambiente
200 gr di zucchero a velo
4 cucchiai di zucchero semolato (45 gr)
colori alimentari a piacere (in gel o in polvere)

[banner size=”468X60″ border=”DEADCC” link=”912A84″]

Nel robot da cucina macinare le mandorle e satacciarle per togliere gli eventuali pezzi grossi. Mescolare lo zucchero al velo con le mandorle. In una ciotola montare a neve gli albumi, con una frusta elettrica, e appena diventano spumosi aggiungere lo zucchero semolato , un cucchiaio alla volta, e continuare a frullare fino a che il composto sarà lucido e consistente; capovolgendo la ciotola, il composto non dovrebbe scivolare via. Ora aggiungere agli albumi lo zucchero a velo con le mandorle, amalgamando delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto. Per capire se la consistenza è giusta, alzando la spatola, l’impasto deve formare un nastro. A questo punto si può colorare l’impasto aggiungendo il colorante alimentare in gel o in polvere. Riempire un sac a poche con beccuccio tondo liscio e, su carta da forno, formare dei dischetti .. l’impasto tenderà ad allargarsi e questo è normale quindi cercate di ottenere dei dischetti di 2,5-3 cm di diametro.

I miei primi Macarons

nella foto a sinistra i dischetti sono crudi

nella foto a destra cotti

Ora bisogna lasciare riposare per 60 minuti per far formare la crosticina. Riscaldare il forno a 150°C e cuocere per 10-12 minuti. Controllate gli ultimi 2-3 minuti perchè si colorano facilmente. Controllare la cottura picchiettandoli delicatamente in superficie con il dito e se si muovono prolungate la cottura. Farli raffreddare bene e staccarli dalla carta da forno.

Con un sac a poche ho distribuito della ganache al cioccolato fondente e rum su un dischetto e ricoperto con un altro dischetto.

I vostri deliziosi macarons sono pronti.

I miei primi Macarons

I miei primi Macarons I miei primi Macarons

.. a presto..

tatam

 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui

Copyright © tatam

Alcune proposte per te:

10 Risposte a “I miei primi Macarons |ricetta base”

  1. Ciao frenklin, sono fatti bene,mi stupisci ogni volta,trova il modo per trasformare questo tuo hobbie in qualcosa di più hai tutte le carte in regola!! Bacio sister

  2. TUTTO QUELLO CHE PROVI TI RIESCE A PRIMO COLPO…LA CLASSE NON è ACQUA…..BRAVA

  3. vi ringrazio davvero di cuore ragazze!! provateli perchè sono qualcosa di.. paradisiaco!! 🙂

  4. Non capisco perché dici che non sono perfetti……son magnifici!! Belli e puliti, senza sbavature di cioccolato sul rosa….belli, belli!!
    Poiché anche a me piacciono le sfide, prima o poi proverò anch’io, intanto: complimenti!! 🙂

  5. beh Chiara,
    non erano proprio della stessa grandezza ma ho rimediato accoppiando quelli della stessa misura.. 😀
    ..e poi erano proprio i primi che facevo.. quindi i prossimi saranno sicuramente migliori..almeno spero eheheh
    Ti ringrazio davvero di cuore!! ..provali perchè sono davvero una soddisfazione farli..ma soprattutto mangiarli!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.