Cornetti soffici del mattino

Non c’è cosa migliore che iniziare la giornata con una sana colazione, magari con cornetto e cappuccino, se poi il cornetto lo prepariamo con le nostre mani allora è ancora meglio e quindi, che ne dite di preparare questi buonissimi Cornetti soffici del mattino? Saranno perfetti da mangiare così al naturale oppure farcirli con marmellata o crema alla nocciole.

Cornetti soffici del mattino

Cornetti soffici del mattino

Cornetti soffici del mattino


Ingredienti per 32 cornetti

550 g di farina

14 g di lievito disidratato

180 ml di acqua tiepida

110 g di zucchero

1 cucchiaino di sale

2 uova

115 g di burro a temperatura ambiente

burro fuso per spennellare

zucchero in granelli

zucchero a velo


Cornetti soffici del mattino

Per preparare i Cornetti soffici del mattino, incominciare con lo sciogliere il lievito nell’acqua con un cucchiaino di zucchero preso dal totale.

Nella ciotola della planetaria versare lo zucchero, il sale, il burro a temperatura ambiente ridotto a pezzetti, le uova, metà quantità di farina e il lievito sciolto e impastare con il gancio e, quando l’impasto risulterà omogeneo, unire la restante farina e continuare ad impastare ancora per 10 minuti fino a che l’impasto comincerà ad incordarsi, cioè salirà lungo il gancio.

Con l’impasto ottenuto formare una palla e far lievitare per 1 ora e mezza o fino al raddoppio, in luogo caldo e senza correnti d’aria, ideale sarebbe il forno spento con la lucina accesa (foto 1).

Cornetti soffici del mattino

Quando l’impasto sarà lievitato, con un pugno sgonfiare l’impasto, ribaltarlo sulla spianatoia infarinata e dividerlo a metà e stendere ciascun panetto in sfoglie rotonde da 30-35 cm di diametro (foto 2-3).

Spennellare ciascun disco con il burro fuso e tagliare la sfoglia in 16 spicchi (foto 4-5-6): utilizzando una rotellina o un coltello affilato a lama liscia, praticare due tagli perpendicolari, poi tagliare nella metà e ripetere un taglio perpendicolare a quest’ultimo e proseguire fino ad ottenere 16 triangoli (foto 6).

Cornetti soffici del mattino

Arrotolare ciascun spicchio, senza stringere troppo, partendo dalla base (foto 7), fino ad arrivare alla punta che posizionerete sotto al cornetto (foto 8).

 

cornetti sofficiDisporre i cornetti su una teglia rivestita di carta da forno. Spennellare ciascun cornetto con il burro fuso e granella di zucchero.

Far lievitare i cornetti per un’altra ora coperti.

Cuocere i Cornetti soffici del mattino a 180-200°C per 12-15 minuti o fino a che i cornetti avranno raggiunto un bel colore ambrato. Sfornarli e lasciali raffreddare completamente quindi servirli spolverizzati di abbondante zucchero a velo.

Conservarli in un contenitore ermetico e, se ve ne saranno avanzati, dopo qualche giorno passarli in forno per una decina di minuti così da fargli riacquistare la fragranza. Oppure potete congelare i Cornetti soffici del mattino una volta cotti e raffreddati, poi al momento di utilizzarli, farli scongelare a temperatura ambiente e, se volete, potete passarli in forno per qualche minuto.

Enjoy!

…a presto..

tatam


 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Copyright © tatam

Cornetti soffici del mattino


Argomenti correlati:

(Visited 776 times, 8 visits today)
Precedente 16 Ricette di Tramezzini & Co. Successivo Rotolo freddo con crema al mascarpone

15 commenti su “Cornetti soffici del mattino

  1. idolciditatam il said:

    ciao Alessandra,
    io il bimby non ce l’ho e non lo conosco, però puoi impastare benissimo a mano, ci vorrà solo un pò più di tempo e di “olio di gomito” 🙂

  2. alessandra il said:

    Grazie mille per la sollecitudine nella risposta, faro’ come dici tu! 🙂

  3. Cinzia il said:

    un piccolo appunto…..la prossima ricetta potrebbe essere completa di tutte le dosi???questa dei cornetti è carente della dose dello zucchero…..grazie….

  4. idolciditatam il said:

    cosa significa Cinzia??? la dose di zucchero c’è scritta nella ricetta, se poi per te la quantità è poca è un altro discorso!

  5. Sara il said:

    Ciao, mi piacerebbe farli, ma essendo da sola a casa che li mangerebbe si possono fare e congelare secondo voi?
    Se si, a che punto della ricetta? prima o dopo la lievitatura “dell’oretta”, cioè prima di infornarli?

  6. idolciditatam il said:

    ciao Sara,
    in realtà non li ho congelati da crudi e non so quale possa essere il risultato. Ti consiglio di congelarli già cotti, poi li fai scongelare e li passi qualche minuto in forno per fargli riprendere la fragranza. 🙂

  7. Francesca il said:

    Ciao!! Posso preparare l’impatto diciamo al mattino e farlo lievitare fino a sera? Crea dei problemi? Posso anche farcirli con ad esempio della marmellata?

  8. idolciditatam il said:

    Ciao Francesca, in realtà la particolarità di questi cornetti è appunto che hanno una preparazione e lievitazione piuttosto veloce e quindi non so se conviene farli lievitare così tanto, spesso per i lievitati non va bene una lievitazione troppo lunga.
    Per la farcitura puoi usare quello che più ti piace, la metti prima di arrotolare il rettangolo di pasta

  9. Jules il said:

    Ciao vorrei provare questa ricetta ma non uso lievito di birra: sai dirmi la dose per il lievito madre?

    Grazie, bel blog!

  10. idolciditatam il said:

    ciao Jules,
    purtroppo non sono molto pratica con il lievito madre e poi, facendo la sostituzione, dovresti ridurre sia il peso della farina e dell’acqua nella ricetta quindi, mi dispiace ma non so proprio aiutarti. 🙂

  11. idolciditatam il said:

    ciao Isabella, io ho usato solo farina 00 ma se vuoi, puoi usare metà 00 e metà manitoba. 🙂

  12. chiara il said:

    ciao!!scusa la domanda sciocca, per lievito disidratato, posso usare il classico lievito in bustina? tipo quelo per la pizza e pane ‘pane degli angeli’ o quello in bustinna per dolci?
    grazie in anticipo!!
    Chiara

  13. idolciditatam il said:

    ciao Chiara, non è affatto stupida la tua domanda!
    Il lievito è quello in bustina, è lievito di birra disidratato, tipo il mastro fornaio, perchè l’impasto dei cornetti deve lievitare.
    Mentre il lievito per dolci “pane degli angeli” non va bene. 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.