Crea sito

Burger di pesce fritto con doppia impanatura, anche al forno

I Burger di pesce fritto sono dei golosi medaglioni di merluzzo tritato e aromatizzato, con una doppia impanatura che rende questo secondo piatto di pesce ancora più goloso.

Se siete stanchi del solito hamburger di carne, dovete provare questi Burger di pesce fritto: inserito in un panino per hamburger, con maionese, una spruzzata di senape, lattuga fresca, una fetta di pomodoro, il vostro golosissimo Fish Burger, è pronto per essere gustato. Anche i bambini ne andranno matti!

Burger di pesce fritto

Burger di pesce fritto


Ingredienti per 6 burger

  • 450 g di merluzzo congelato o fresco, già pulito
  • succo di un limone
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • erba cipollina tritata
  • prezzemolo tritato
  • 2 uova
  • sale e pepe

per la panatura

  • pangrattato q.b.
  • farina q.b.
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • sale e pepe
  • olio di semi per friggere

Per preparare il Burger di pesce fritto, far scongelare in pesce in frigorifero quindi pulirlo eliminando eventuali spine. Tritate finemente, al coltello, il merluzzo e raccoglierlo in una ciotola. Unire il parmigiano, sale e pepe, il succo del limone filtrato, le erbe tritate e mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.

Preparare dei quadrati di carta forno di circa 10×10 di lato.

Stendere un foglietto di carta forno, appoggiarci un coppa pasta del diametro di 8 cm e riempirlo con il composto di merluzzo, premendo e compattando bene con il dorso del cucchiaio. Sfilare delicatamente il cerchio e sposate il burger con tutta la carta: in questo modo non rischierete di rompere il burger di pesce. Proseguire così fino a formare 6 burger.

Mettere a scaldare una padella con abbondante olio di semi. Sbattere le uova con un pizzico di sale e una macinata di pepe. A parte mescolare il pangrattato con i semi di sesamo.

Passare i burger di pesce prima nella farina, rigirandoli delicatamente, magari aiutatevi con una spatola, poi passarli nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Ripetere nuovamente il passaggio nell’uovo e nel pangrattato per realizzare una golosissima doppia impanatura.

Immergere i burger di pesce nell’olio bollente, aiutandovi con un mestolo forato, e farli cuocere per 4-5 minuti per lato, rigirandoli quando saranno ben dorati. Scolare i burger di pesce fritto e adagiarli su carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso.

Se volete una versione più leggera, potete cuocere i Burger di pesce in forno: disporli in una teglia, irrorarli con un filo di olio farli cuocere a 200°C, fino a che avranno raggiunto una bel colore dorato e rigirandoli a metà cottura, ci vorranno circa 30-40 minuti.

I Burger di pesce fritto sono pronti per essere portati in tavola.

Enjoy!

…a presto..

tatam


Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandami una foto del piatto finito, sulla mia pagina facebook cliccando QUI, se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderò con piacere.


Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


Argomenti correlati:

Copyright © tatam

Burger di pesce fritto

(Visited 143 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.