Crea sito

Arachidi Caramellate

Le Arachidi Caramellate mi riportano sempre alla mente quando ero piccola e, durante le sagre o le fiere di paese, si sentiva odore di zucchero caramellato, ed era d’obbligo, per noi bambini, che i nostri genitori o i nonni ci comprassero una bustina di questi deliziosi dolcetti e così la festa era assicurata!

 

Gli ingredienti sono semplici per realizzare questa ricetta ma il procedimento, al contrario, è un pò più elaborato ma il risultato davvero molto buono. Anche per gli utensili c’è bisogno di un accorgimento particolare infatti avremo bisogno di una padella antiaderente ed una paletta di silicone o in legno, che non graffierà la padella, e un foglio di carta da forno su cui faremo raffreddare le arachidi caramellate. La cottura andrà seguita per tutto il tempo e ci vorranno circa 10-15 minuti, dipende dalla quantità di acqua.


Arachidi Caramellate

ricetta dolce

Ingredienti:
100 g di zucchero
100 g di arachidi salate
2-3 cucchiai di acqua
succo di mezzo limone

 

Se non vi piace il gusto dolce-salato sciacquate le arachidi mettendole in ammollo nell’acqua in una ciotola per due minuti; io ho saltato questo passaggio.

Versare tutti gli ingredienti nella padella iniziando con le arachidi, poi lo zucchero e versarvi sopra l’acqua e il succo di limone filtrato se necessario.

Mettere la padella sul fuoco a fiamma medio-bassa. Dopo circa 2-3 minuti lo zucchero comincerà a sciogliersi e l’acqua a bollire, lasciate cuocere senza mescolare.

Quando lo zucchero sarà sciolto completamente, abbassare la fiamma e incominciare a mescolare con la paletta di legno o di silicone. Lo zucchero incomincerà ad attaccarsi alle arachidi e a diventare a grumi bianchi e questo è normale, è la cristallizzazione dello zucchero, quindi mescolare continuamente (per non far attaccare lo zucchero al fondo della padella) e cuocere  fino a che lo zucchero comincerà a sciogliersi di nuovo.

Quando non ci saranno più grumi bianchi di zucchero, ottenendo il tipico colore caramellato del caramello appunto (fate attenzione in questa fase perchè è un attimo che il caramello si bruci e prenda un sapore amarognolo e poco gradevole) , si può spegnere il fuoco e andare a versare le arachidi caramellate sul foglio di carta da forno, distanziandole bene l’una dall’altra per non farle attaccare e lasciarle raffreddare bene.

Attenzione a non toccare ancora le arachidi caramellate perchè lo zucchero sciolto ha temperature molto elevate e c’è rischio di bruciarsi.

Seguendo la stessa ricetta si posso sostituire le arachidi con le mandorle o le nocciole o addirittura le noci.

…a presto..

tatam


 

Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
Iscriviti alla newsletter qui


 

 

Alcune proposte per te:

Bocconcini ai corn flakes

Cioccolatini ripieni alla Crema al Caramello salato

Crema al Caramello salato

Macarons con ganache al cioccolato bianco e arancia


 

Gluten free: L’AIC consiglia il consumo di questi alimenti se presenti in Prontuario o riportanti la dicitura «senza glutine»
Copyright © tatam

(Visited 1.045 times, 33 visits today)

7 Risposte a “Arachidi Caramellate”

  1. *_* mamma mia Francy, io amo la frutta secca caramellata… grazie alla quale ho accumulato una bella ciambellina di grasso sulla pancia ahahahahah ti sono venute benissimo e scommetto che sono buonissime!

  2. posso fare una domanda?
    ci sono volte in cui il procedimento non viene
    la parte del diventare simile a sabbia non c’è è continuano ad cuocere liquide e oleose fino a bruciare.
    uso arachidi tostate salate già pronte

  3. ciao Laura,
    hai provato a tenere la fiamma al minimo?
    Lo zucchero diventa granuloso perchè si cristallizza, è la prima fase della ricetta poi, continuando a scaldare, sempre mescolando, si scioglie di nuovo per diventare caramello e, bisogna fare attenzione perchè il caramello ci mette pochissimo a bruciarsi e a prendere un sapore amarognolo. Quindi, appena lo zucchero si sarà nuovamente sciolto, togliere dal fuoco e versare le nocciole sul foglio di carta forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.