fbpx

Linzer torte

La Linzer torte è una crostata di origine austriaca, infatti, prende il suo nome dalla città di Linz, sulla sponda destra del Danubio, dove era cotta direttamente sul fuoco in una scodella d’argento.
La ricetta è ormai diffusa in tutto il mondo specialmente in Trentino Alto Adige, dove si prepara in occasione delle festività Natalizie, ma possiamo gustarla in qualsiasi stagione dell’anno anche in estate come per la Sacher torte. La ricetta originale prevede l’utilizzo della farina di mandorle ma può essere utilizzata anche quella di noci o di nocciole e va arricchita con la cannella e la vaniglia. Importante è usare una confettura dal gusto aspro per contrastare quello dolce della crostata ad esempio mirtillo, ribes o frutti di bosco.
Vi aspetto sulla mia pagina Facebook sul mio profilo Instagram e nel mio canale YouTube con i miei video per un saluto e un commento.

idolcidisusy Linzer torte
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAustriaca

Ingredienti Linzer torte

  • 200 gfarina
  • 100 gfarina di mandorle
  • 120 gburro
  • 100 gzucchero
  • 2tuorli
  • 1 cucchiainocannella in polvere
  • 1baccello di vaniglia (semini)
  • 1 cucchiainolievito chimico in polvere
  • 1 pizzicosale
  • 1tuorlo (per spennellare la crostata)
  • 400 gconfettura di frutti di bosco (oppure di ribes, lamponi, mirtilli o more di rovo)

Preparo la Linzer torte

  1. In un robot da cucina o con la planetaria munita di frusta K lavoro molto velocemente il burro con lo zucchero. Successivamente aggiungo i tuorli, le farine, la cannella, la vaniglia, il lievito e il pizzico di sale.

    Lavoro il tutto rapidamente con le mani formo una palla che metto a riposare in frigo per un’ora.

    Trascorso il tempo, pendo la frolla e la stendo con il mattarello su una spianatoia infarinata. La posiziono in uno stampo per crostate di 24 cm precedentemente imburrato e infarinato

    Con i rebbi di una forchetta bucherello la base per evitare che durante la cottura si gonfi. Unisco la marmellata e con la frolla in avanzo formo le strisce per la griglia. In ultimo la spennello con un tuorlo sbattuto e inforno a 180°C per 35/40 minuti.

    A cottura ultimata la faccio raffreddare bene prima di toglierla dalla teglia. Serviamola con una spolverata di zucchero a velo e gustata il giorno dopo è ancora più buona

Conservazione

Possiamo conservarla anche per un paio di giorni sotto a un porta torta tenendola in un luogo fresco e asciutto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!