fbpx

La pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un impasto dal sapore neutro ideale per preparare ricette dolci e salate, come ad esempio il classico millefoglie oppure le torte salate. E’ un impasto fatto da pochi ingredienti, farina, burro e acqua . Questi ingredienti danno origine al panetto fatto di burro e farina, e il pastello fatto di farina e acqua. La loro unione, con pieghe e giri creano la pasta sfoglia. Ogni piega moltiplicherà gli strati della pasta sfoglia. Perché il burro durante la cottura si scalda creando vapore che cercherà di fuoriuscire, ma solleverà soltanto la pasta dando origine alla sfogliatura. La sua preparazione non è delle più semplici. Però almeno una volta o due bisogna provare a farla in casa, oltre alla grande soddisfazione di averla fatta ci renderemo conto della differenza. Perché sarà più buona e sicuramente più genuina.

idolcidisusy la pasta sfoglia
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta sfoglia

  • 250 gfarina Manitoba
  • 160 gacqua (fredda)
  • 250 gburro

Strumenti

  • Carta forno

Preparazione della pasta sfoglia

  1. Su una spianatoia metto la farina a fontana faccio il buco in mezzo e aggiungo l’acqua fredda. Impasto a mano e creo una bella palla detta pastello. Lo incido con un coltello facendo la classica croce e lo lascio riposare in frigo per trenta minuti.

    Nel frattempo metto il panetto di burro tra due fogli di carta forno. Con il mattarello batto su di esso per renderlo più plastico e appiattirlo senza farlo sciogliere eccessivamente.

    Prendo il pastello dal frigo, sulla spianatoia leggermente infarinata lo stendo e gli do la forma di un rombo.

    Al centro posiziono il panetto di burro e chiudo prima i due lati esterni e poi quello inferiore e quello superiore. Con il mattarello do piccoli colpetti e cerco di stendere l’impasto, inizio a fare la piega a tre o detta piega a portafoglio.

    Piego un terzo dell’impasto superiore verso il centro poi chiudo con la parte inferiore e ruoto l’impasto di sfoglia di 90°.

    Chiudo con la pellicola per mantenere la giusta umidità e la lascio riposare in frigo per trenta minuti.

    In seguito stendo di nuovo l’impasto e ripeto la piega a tre e il riposo in frigo. Le pieghe dovranno essere ripetute per tre volte in totale.

    La pasta sfoglia ora è pronta la lascio in frigo per un paio d’ora prima di utilizzarla.

     

  2. idolcidisusy La pasta sfoglia

Conservazione

La puoi conservare in frigorifero ben chiusa per 4/5 giorni, oppure puoi dividerla e congelare.

Consiglio di Susy

Per la riuscita della pasta sfoglia è indispensabile un ambiente di lavoro molto fresco come anche il panetto e il pastello.

E poi…seguimi sulla mia pagina Facebook sul mio profilo Instagram e ti aspetto nel mio canale YouTube con i miei video per un saluto e un commento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.