fbpx

Come sterilizzare i vasetti di vetro

idolcidisusy Come sterilizzare i vasetti di vetro
Immagine usata a solo uso editoriale

In estate amo tantissimo preparare le confetture. Quelle che preparo ogni anno sono quella di fragole, di ciliegia, di prugna e zenzero e di albicocche da gustare durante l’inverno su una fetta di pan brioches a colazione oppure su una mia crostata. La loro conservazione deve essere perfetta perchè se viene fatta male può comportare molti rischi per la nostra sulla salute e di chi le consumerà. Detto questo la procedura necessaria e obbligatoria è quella di sterilizzare i vasetti di vetro che accoglieranno le nostre confetture per rimuovere funghi e batteri.

Attenzione questi procedimenti non uccidono le spore del botulino. Perché solo un trattamento industriale che prevede una bollitura a 100°C per almeno 8 ore può inattivare le tossine del botulino e di altri batteri pericolosi.

Come sterilizzare i vasetti di vetro:

I metodi sono diversi, andiamo a conoscerli insieme:

La bollitura in pentola:

Faccio bollire i vasetti con i rispettivi tappi, avvolgendoli in un canovaccio in modo che non si urtino fra loro, in seguito li lascio asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito. Dopo averli riempiti (nel caso delle confetture vanno riempiti da bollente) li chiudo bene e li lascio capovolti per garantire il sottovuoto.

Nel forno:

Accendo il forno a una temperatura tra i 100° e i 130°C, li metto su una teglia, senza farli toccare l’uno all’altro e li inforno per 5 minuti. In ultimo spengo metto anche i coperchi e lascio raffreddare a forno chiuso per venti minuti.

Nel microonde:

Metto i vasetti con poca acqua nel microonde e accendo per 3 minuti alla massima temperatura. Dopo di che tolgo l’acqua e li lascio asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito. Il tappo, non può essere messo nel microonde, quindi il mio consiglio è quello sbollentarlo in pentola con acqua bollente.

Nella lavastoviglie

Posiziono i vasetti e i coperchi in lavastoviglie senza altre stoviglie. Aziono il lavaggio a temperatura più alta per 10 minuti dopo di che spengo e li faccio asciugare  capovolti su un canovaccio pulito.

Quale vasetto e quale coperchio usare:

I vasetti che uso sempre sono quelli con il coperchio twist-off, perché mi danno la sicurezza dell’avvenuto sottovuoto. Infatti, questo coperchio in precedenza presenta un rigonfiamento centrale, una volta raffreddato e messo sul barattolo sottovuoto questo rigonfiamento è schiacciato. La marca migliore di vasetti in vetro con questo coperchio è La Bormioli.