fbpx

Caprese al limone

idolcidisusy Caprese al limone

La caprese al limone è il dolce ideale della domenica o per un’occasione speciale. E’ veramente molto profumata, le sue caratteristica sono, la morbidezza interna e la croccantezza esterna che la rendono unica e particolare. La variante della tradizionale Torta caprese al cioccolato assolutamente da assaggiare.
La ricetta che ho preparato è di Salvatore De Riso, il maestro pasticciere amalfitano che nel 2007 ha preparato questa deliziosa ricetta con i limoni della costiera con il cioccolato bianco. Questa meravigliosa torta è rigorosamente senza glutine e latticini, solo mandorle e olio extravergine d’oliva. Ho voluto dare un tocco personale alla mia caprese al limone visto che era per il compleanno di mia zia, quindi ho realizzato a mano delle rose in pasta di zucchero d’oro e l’effetto è stato bellissimo e molto apprezzato.
Bene passiamo alla ricetta e facciamola insieme che ne dite?

idolcidisusy Caprese al limone
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la caprese al limone

  • 200 gmandorle (o farina di mandorle)
  • 120 gzucchero a velo
  • 180 gcioccolato bianco
  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 60 gzucchero
  • 5uova
  • 50 gfecola di patate
  • 30 gscorze di limone (candite)
  • 5 glievito in polvere per dolci
  • 1/2baccello di vaniglia
  • 1scorza di limone (Costa d’Amalfi)

Strumenti

  • Teglia a cerchio apribile 22 cm
  • Robot da cucina

Preparo la caprese al limone

  1. idolcidisusy caprese al limone

    Inizio con il preparare le scorzette di limone candite, le cuocio in un pentolino una decina di minuti con 2 cucchiai di acqua e 3 di zucchero. Grattugio finemente il cioccolato bianco e tengo da parte.

    In un robot da cucina frullo le mandorle insieme allo zucchero a velo e ai semini della bacca di vaniglia. Trasferisco tutto in una ciotola e aggiungo il cioccolato bianco, le scorzette di limone candite tagliate a pezzettini, la scorza grattugiata del limone fresco e la fecola setacciata con il lievito. Amalgamo bene tutti gli ingredienti e in ultimo verso l’olio extra vergine a filo.

    In un’altra ciotola monto con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, il loro volume deve triplicare, dopo di ché le unisco agli ingredienti secchi un po’ per volta. Mescolo il composto con una spatola da pasticcere, l’impasto deve diventare omogeneo.

    Verso l’impasto in una teglia 22 cm imburrata e spolverizzata con la fecola di patate e cuocio a 200° per i primi 5 minuti, poi a 160° per 45 minuti. Con la prova stecchino mi assicuro che la torta sia ben cotta quindi la sforno la faccio  riposare nello stampo un paio d’ore. Non mi resta che metterla su un bel piatto le do una spolverata di zucchero a velo e la decoro con le mie meravigliose rose d’oro fatte a mano.

Consiglio di Susy

Puoi sostituire le mandorle con la farina di mandorle già pronta però non deve contenere zucchero altrimenti la torta verrà troppo dolce. I limoni debbono essere quelli della costa Amalfitana se non ti è possibile o non riesci a trovarli acquista limoni con buccia edibile e non trattata.

A presto e se ti va seguimi sulla mia pagina Facebook sul mio profilo Instagram e ti aspetto nel mio canale YouTube con i miei video per un saluto e un commento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!