Crea sito

Pastiera di riso senza glutine

image

image

La Pastiera di riso “senza glutine” è una variante della Pastiera napoletana, antico e famoso dolce della tradizione campana tipica del periodo pasquale. La ricetta originale prevede un ripieno morbido di ricotta e grano cotto nel latte a cui vengono aggiunti aromi, scorzette candite e l’inconfondibile aroma dell’acqua di fiori d’arancio, che caratterizzano questo tradizionale e famosissimo dolce napoletano.

La Pastiera di riso “senza glutine, come l’originale Pastiera napoletana, viene preparata il Giovedi’ Santo in modo tale che riposando possa sprigionare tutti gli aromi dei suoi ingredienti. Per la preparazione della Pastiera di riso “senza glutine” ho sostituito il riso al grano cotto, utilizzando un involucro di frolla senza glutine che rende questa preparazione piu’ leggera ma ugualmente golosa ed aromatica pensata per tutti coloro che sono intolleranti al glutine e celiaci ma che piace veramente a tutti.

Vi invito a provare questa versione della Pastiera di riso “senza glutine” che sono sicura vi conquistera’ anche se non avete problemi di intolleranze alcune. Potete aromatizzare questo fantastico dolce con gocce di cioccolato o scorzette candite. Per la ricetta puoi cliccare QUI

Potete conservare questo dolce per non oltre quattro giorni a temperatura ambiente sotto una campana. Si conservera’ piu’ a lungo riposta coperta in frigorifero.

N.B. Tutti gli ingredienti devono essere consentiti come da Pruntuario!

Amici mi trovate anche sulla mia pagina facebook “i dolci di miky. Vi aspetto con tutte le mie ricettine! 😀

 

Ingredienti Frolla senza glutine:

300 gr. di farina di riso o farina senza glutine

150 gr. burro freddo

125 gr di zucchero a velo o grezzo di canna (tipo demerara)

1 uovo intero e 1-2 tuorli  (a seconda della grandezza delle uova)

Semi di una bacca di vaniglia e buccia di 1 limone  per aromatizzare

1 presa di sale

 

Ingredienti per il ripieno di 1 pastiera:

80 gr di Riso (tipo vialone nano)

500 ml latte intero alta qualità

Scorza di 1 arancia e 1 limone grattugiata

vaniglia per aromatizzare (semi di una bacca o vanillina)

30 gr burro

80/100 gr di zucchero semolato (oppure zuccherate a piacere la crema secondo il vostro gusto)

250 gr di ricotta

2 uova intere

4 cucchiai di acqua di fiori di arancio per aromatizzare

1/2 bicchierino di maraschino (facoltativo)

Un cucchiaino di cannella (facoltativo)

250 ml di crema pasticcera

Per una preparazione piu’ ricca potete aggiungere 50 gr di scorzette di arancia e 50 gr.  di cedro candito oppure 50 gr. di gocce di cioccolato fondente.

 

Per la crema pasticcera:

250 ml latte fresco intero (o parzialmente scremato)

90 gr. zucchero semolato extra-fine

2 tuorli (se cuocete la crema nel  bimby utilizzare 1 uovo intero e 2 tuorli)

25 gr. di maizena amido di mais  (o fecola di patate)

Semi di 1/2 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina aroma

 

Per la ricetta della crema pasticcera nel Bimby:

Mettete nel boccale lo zucchero e la vaniglia e polverizzate 10 sec. Vel. 7 Aggiungere il latte, le uova, la maizena e cuocete 7 minuti a 90 gradi vel. 4 Versate la crema in un contenitore e coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare.

 

Procedimento:

image (20)

Per la ricetta della frolla nel bimby cliccate  QUI Io ho usato il bimby ma se voi non  possedete un mixer potete fare la frolla tranquillamente a mano!

Procedimento frolla manuale:

In un contenitore miscelate la farina con lo zucchero a velo, la scorza di limone grattugiata ed il burro tagliato a pezzetti pizzicando la farina ed il burro con i polpastrelli delle dita in modo che la farina incorpori il burro che assumera’ la consistenza della sabbia bagnata, aggiungere quindi le uova e lavorare velocemente formando un panetto.

image (27)
image (28)

Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo nel frigorifero a rassodare per 20 minuti. Stendere poi la frolla in uno stampo da 24 cm. bucherellarla bene con i rebbi di una forchetta (come nella foto) e riporre nuovamente lo stampo nel frigo coperto.

 

Prepariamo la crema pasticcera e teniamola da parte coprendola con pellicola a contatto.Per il procedimento manuale della crema pasticcera  clicca QUI

 

Passiamo alla preparazione della crema di riso.

image (23)

 

image (24)

In un pentolino versare il latte, lo zucchero, la scorza di arancia e limone, la vaniglia, la cannella, il burro e lo zucchero e fate cuocere il riso fino a che non diventi una crema.

Fate freddare il composto,  e se preferite una crema meno granulosa e piu’ liscia potete frullare la crema di riso con un frullatore ad immersione ed unire la crema pasticcera preparata in precedenza, amalgamando bene il composto.

Con un frullino lavorare la ricotta con lo zucchero, aggiungete le uova rendendo la ricotta un impasto fluido, l’acqua di fiori di arancio, il maraschino (a piacere).  Unite il composto di riso e crema pasticcera e, a questo punto se le gradite, potete arricchire la preparazione con scorzette candite o gocce di cioccolato fondente. Io non le ho usate mantenendo la preparazione neutra.

image (29)

 

image (30)
image (31)

Versare il ripieno nella frolla, decorate con strisce di pasta frolla, che ritaglierete con una rotella taglia-pasta dentellata,  ed infornate il dolce a 170° per 45 minuti  (a seconda del forno) abbassando la temperatura dopo 15 min di cottura a 160° per non fare scurire troppo la frolla.

Una volta sfornato il dolce farlo freddare e spolverizzate con zucchero a velo. Questo dolce è ancora più buono se gustato il giorno dopo. Provatelo e…….Buona Pasqua a tutti!! -)

image

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.