Brutti ma buoni alle nocciole

Brutti ma buoni alle nocciole La cucina di miky

I brutti ma buoni sono dei golosi biscottini alle nocciole tipici della pasticceria Piemontese, che proprio per il loro aspetto irregolare e grezzo “brutto” prendono questo nome,

Friabili e leggerissimi, croccanti fuori e leggermente morbidi dentro  i brutti ma buoni si sciolgono in bocca. Come ogni ricetta tradizionale ne esistono diverse versioni a seconda della regione italiana in cui vengono realizzati come ad esempio  i mandorlati di Prato che si assomigliano nella forma ma vengono preparati con le mandorle.

Quella che vi propongo è la ricetta originale dei brutti ma buoni originari di Borgomanero in provincia di Novara. Una preparazione facilissima , bastano  pochi ingredienti come albumi, zucchero e nocciole per realizzare a casa questi golosi biscottini di pasticceria.

Valida alternativa per usare gli albumi che in genere avanzano sempre nel frigorifero i brutti ma buoni sono velocissimi da preparare,  ottimi da gustare a merenda, oppure da offrire per un Tè o una pausa caffè o da regalare magari per Natale.😜

 

Amici passate a trovarmi anche sulla mia pagina Facebook i dolci di miky CLICCANDO QUI con questa e tante altre ricette

 

Ricetta:  Facile

Preparazione:   10 min

Cottura: 30 min

 

Ingredienti

80 g di albumi (circa 2 uova grandi)

180 g di nocciole tostate

160 g di zucchero semolato

vaniglia (semi di mezza bacca o essenza a piacere)

 

Preparazione:

 

  1. Fate tostare leggermente le nocciole nel forno già caldo a 180 °C per qualche minuto, quindi tritatele grossolanamente. (nè troppo fini nè troppo grosse). Tenete da parte.

  2. In una contenitore capiente montate  gli albumi con un frullino elettrico  incorporando lo zucchero poco per volta  e la vaniglia. Continuate a montare fino ad ottenere una meringa soda e lucida
  3. Unite le nocciole alla meringa amalgamando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Trasferite il composto in una casseruola possibilmente antiaderente, ponetela  sul fuoco e fate cuocere il composto a calore moderato, mescolando con un cucchiaio di legno. Quando il composto si staccherà dal fondo e dalle pareti del recipiente, togliete la casseruola dal fuoco e lasciate riposare per 10 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.
  4. Distribuite il composto a mucchietti leggermente distanziati sopra una placca foderata con carta da forno. Cuocete i “brutti ma buoni” nel forno già caldo a 180°C per 18/20  minuti fino a quando non assumeranno un bel colore dorato, sfornate e lasciateli raffreddare.

 

Brutti ma buoni alle nocciole La cucina di miky

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.