Taralli scaldati

Taralli scaldati della nostra carissima amica Letizia Z.

Questi sono i taralli scaldati con le uova che nel periodo di Pasqua non mancano sulle nostre tavole in Puglia .

Ci sono diverse ricette per quelle dolci e salate , con glassa e senza.

Si conservano per molti gioni se conservati in un luogo fresco e asciutto

Taralli scaldati
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Preparazione

  1. Taralli scaldati

    Taralli scaldati

    Ingredienti:

    • 1 kg farina 00
    • 12 uova
    • 200 g di olio extra vergine d’oliva
    • 50 g di grappa o anice
    • 12 pizzico di sale ( 1 x ogni uovo)
    • 2 cucchiaino di zucchero
    • 1 cucchiaino di bicarbonato

    — PROCEDIMENTO

    – se si usa il bimby , seguire passo passo i passaggi e impastare con spiga
    Nelle planetaria inserire uova, zucchero, grappa, sale e bicarbonato
    Mescolare bene e aggiungere l’olio (solo 100 g )a filo , deve risultare spumoso.
    Inserire poco per volta la farina già setacciata a cucchiaiate poco per volta

    – Sulla spianatoia versare gli altri 50g di olio , sopra la pasta e ancora gli ultimi 50g d’olio.
    Lavorare l’impasto fino a quando non assorbe l’olio. Far riposare x 10 minuti circa.

    — Ricavare un cordoncino spesso di 3 cm e lungo circa 10cm

    — In una casseruola portate a bollore l’acqua , quando sul fondo si formano le bollicine vuol dire che è pronta , inserire 3 o 4 taralli x volta
    Quando questi salgono a galla , si possono uscire per farli asciugare su un canovaccio bianco , coprire con altro canovaccio e coperta.

    – A questo punto , molti usano lasciarli così coperti x 12h altri per circa 30 minuti

    — Incidere i taralli tutto intorno e non molto profondo con un coltello liscio e sistemare su una teglia antiaderente o con carta da forno
    ben distanziati tra loro perché in forno crescono

    — Forno preriscaldato a 220° ventilato
    infornare a 220°,200° x 10,15 minuti
    abbassare a 160° x 10 , 20 minuti

    — nel mio forno: 200° X 15 minuti
    . 140° x 20 ,25 minuti
    lasciarli raffreddare in forno. L’intero dovrà risultare asciutto

     

    ” GLASSA O SCILEPP “

    — RICETTA

    • 1 kg di zucchero semolato
    • 200 ml di acqua
    • 4 o 5 gocce di limone

    — PROCEDIMENTO

    In una casseruola inserire acqua e zucchero

    Mettere sul gas e far scioglie senza girare

    Quando si incominciano a vedere le bollicine , fare la prova , con due dita .. se si forma un filamento e pronta (non immergere il dito nella casseruola , vi aiutate con un cucchiaino)

    Togliere dal gas la pentola , aggiungere le gocce di limone e frullare con il frustino elettrico fino a montare il composto.

    — Immergere i taralli una o più volte dipende dai gusti , solo la parte superiore o completamente.

    Lasciarli raffreddare completamente prima di gustarli

    A piacere si possono realizzare taralli più piccoli

Note

Tutte le ricette dei membri di Amici in cucina catalogate per tipologia li trovate nei blog:

http://blog.giallozafferano.it/amicincucina/

http://blog.giallozafferano.it/idolcidiamiciincucina

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Precedente Palumbo avellinese o pizzo palumbo Successivo Torta Delizia

Lascia un commento