Palumbo avellinese o pizzo palumbo

Palumbo avellinese o pizzo palumbo della nostra Amica Anna Vallillo, può essere considerata l’antenata della colomba pasquale  molto diffusa in Campania.

Le origini, rigorosamente contadine, del pizz palumm si perdono nei tempi ed ancora oggi è preparato seguendo l’antichissima ricetta che si tramanda gelosamente da generazioni.

Palumbo avellinese o pizzo palumbo
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 00 500 g
  • Uova 5
  • Zucchero 200 g
  • Burro 150 g
  • Latte q.b.
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina

Per decorare

  • Zucchero 250 g
  • Albume 1
  • Confettini colorati q.b.

Preparazione

  1. Palumbo avellinese.

    Montare le uova con lo zucchero per 5 minuti, aggiungere il burro a pezzetti.

    Quando è tutto incorporato aggiungere man mano la farina setacciata col lievito e il latte (il risultato dovrà essere liscio e morbido).

    Imburrare ed infarinare uno stampo per ciambelle di 26 cm di diametro e versare al suo interno l’impasto.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti.

    Nel frattempo preparare la glassa montando un albume d’uovo con lo zucchero per cinque minuti.

    Una volta sfornato il dolce ricoprirlo con la glassa e guarnire con dei confettini colorati.

Note

Tutte le ricette dei membri di Amici in cucina catalogate per tipologia li trovate nei blog:

http://blog.giallozafferano.it/amicincucina/

http://blog.giallozafferano.it/idolcidiamiciincucina

Se la ricetta è stata di tuo gradimento metti mi piace sulla Pagina Facebook del Blog

Torna alla HOME PAGE

Precedente Torta di Pasqua Successivo Taralli scaldati

Lascia un commento