Crea sito

Crostata con la marmellata di albicocche e mandorle intere

Crostata con la marmellata di albicocche e mandorle intere della nostra amica Michela Curcio

Dopo avere pubblicato l’impasto della frolla alle mandorle non potevo non fare un’ottima crostata con la marmellata di albicocche fatta in casa e le mandorle intere a decorazione, una vera bontà, è stata un grande successo specialmente per mio figlio Mario, non è durata nemmeno 24 ore. Vediamo come prepararla, provatela e fatemi sapere!

Crostata marmellata e mandorle
  • Preparazione: 90 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Preparazione

  1. Crostata marmellata e mandorle

    Ingredienti

    • Farina 00 220 g
    • Mandorle (o Farina di mandorle) 90 g
    • Zucchero A Velo Vanigliato 70 g
    • Burro 130 g
    • Tuorlo 1
    • Lievito In Polvere Per Dolci 1 cucchiaino
    • Marmellata Di Albicocche (per farcire) q.b.
    • Mandorle (per decorare) q.b.

    Preparazione

    Mettete le mandorle nel mixer e frullate fino a ridurle in polvere fine

    Mescolate in una ciotola capiente la polvere di mandorle alla farina con lo zucchero e il cucchiaino di lievito. Fate una conca ed aggiungete al centro un tuorlo, burro ammorbidito . Impastate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Formate un panetto, avvolgete nella pellicola trasparente, fate rassodare in frigo per un’ora.

    Trascorso il tempo di riposo prendete il panetto, (tenete un po da parte per creare la guarnizione della crostata), spolverizzate con un po di farina e posizionate su due fogli di carta forno, stendete con il mattarello, eliminate uno dei due fogli e adagiate la frolla nello stampo, posizionate per bene, eliminate la carta e la pasta in eccesso.

    Bucherellate il fondo della frolla con una forchetta e stendete sopra uno strato di marmellata.

    Formate delle strisce per la guarnizione con l’aiuto di una rotella dentata creando il classico motivo intrecciato, decorate con le mandorle e infornate in forno preriscaldato statico a 180° per 30 minuti o fino a doratura.

    Fate raffreddare completamente e servite

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.