Crea sito

Torta di riso alla cannella e marsala

Un dolce semplice la Torta di riso alla cannella e marsala. Ho letto la ricetta di Pellegrino Artrusi e ho preso spunto da quella, ma ho voluto apportare qualche variante, in base ai gusti personali miei e della famiglia. Agli ingredienti presenti nella ricetta ho voluto aggiungerne altri due, che, secondo me, si adattano bene alla preparazione e portano tanto profumo: la cannella e un po’ di liquore Marsala all’uovo. Il risultato mi ha soddisfatto, la torta è piaciuta e ho promesso ai miei che la rifarò a breve. Inoltre, essendo il riso un cereale completamente privo di glutine, questa torta può essere tranquillamente mangiata da chi ha problemi di celiachia e deve per forza consumare prodotti gluten free. Ma andiamo a vedere insieme come preparare questa deliziosa Torta di riso alla cannella e marsala.

torta di riso alla cannella e marsala
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Per la Torta di riso alla cannella e marsala

  • 1 lLatte intero
  • 200 gRiso Arborio
  • 200 gZucchero
  • 100 gFarina di mandorle
  • 30 gCedro candito
  • 4Uova
  • 1 pizzicoSale
  • 1Scorza di mezzo limone
  • 1 pizzicoCannella in polvere
  • 30 mlMarsala all’uovo
  • q.b.Zucchero a velo (facoltativo)

Cosa serve per la Torta di riso alla cannella e marsala

  • 1 Tegame
  • 1 Teglia
  • 1 Vassoio
  • 1 Ciotola

Preparazione della Torta di riso alla cannella e marsala

  1. Preparare la Torta di riso con cannella e marsala è davvero semplice. Se non si ha la farina di mandorle, questa la si può realizzare tranquillamente a casa, mettendo delle mandorle in ammollo per 5 minuti in acqua molto calda. Con una leggera pressione delle dita, togliere la pellicina, che ormai si è ammorbidita, quindi mettere le mandorle su di una teglia e farle asciugare per qualche minuto al microonde o nel forno tradizionale a 150°, smuovendole spesso.

  2. Una volta che le mandorle saranno asciutte, macinarle con un robot o, meglio ancora, con una macina caffè, assieme ad un po’ di zucchero semolato, tolto dal peso totale indicato tra gli ingredienti. Le mandorle dovranno risultare farinose, senza pezzi grossi.

  3. Mettere ora il latte in un tegame, assieme alla parte gialla della buccia di limone tagliata a pezzetti molto piccoli e portare ad ebollizione. Buttarvi dentro il riso e lasciare cuocere per circa 13-14 minuti. Due minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungere il marsala all’uovo e mescolare bene. Il riso dovrà rimanere al dente.

  4. Mettere il riso cotto su di un vassoio, cercando di allargarlo un po’, in modo che possa raffreddarsi senza scuocere. In una ciotola capiente, mettere le uova e sbatterle, aggiungere il riso, ormai freddo, lo zucchero, il cedro candito tagliato a cubetti piccoli, la farina di mandorle, un pizzico abbondante di cannella. Mescolare bene tutti gli ingredienti.

  5. Rivestire una teglia tonda da 24-26 cm di diametro con della carta da forno e versarvi dentro il riso condito. Livellare bene la superficie. Infornare in forno statico preriscaldato a 180° per circa 50-60 minuti, fino a quando la superficie del dolce non diventerà dorata, controllando spesso perché le temperature dei forni variano.

  6. Una volta sfornata, lasciare raffreddare il dolce. A questo punto, si può scegliere di mettere sopra dello zucchero a velo, come ho fatto io, oppure spennellare la superficie con un altro po’ di marsala, che contribuirà ad ammorbidire il dolce. Nell’uno o nell’altro caso, la Torta di riso alla cannella e marsala sarà deliziosa!

I consigli di Annamaria

Se non si gradisce il sapore della cannella, si può omettere senza problemi.

Se non si possiede la cannella in polvere, si può utilizzare quella a stecche, riducendola a pezzettini piccoli.

Se si vorrà utilizzare il Marsala all’uovo anche per la superficie, considerarne il necessario in più, rispetto alla quantità indicata negli ingredienti.

Il marsala può essere sostituito con dell’amaretto.

La Torta di riso alla cannella e marsala si conserva per tre giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.