Mattonella di gelato caffè e stracciatella

Ma che bontà, ma che bontà! I miei gelati….. di tutti i tipi e per tutti i gusti! Oggi voglio proporre questa mattonella con due gusti di gelato, su una base di pandispagna. Due gusti, il caffè e la stracciatella, che ben si sposano tra loro.mattonella di gelato caffè e stracciatella

 

Mattonella di gelato caffè e stracciatella

Per il pandispagna senza lievito:

  • 2 uova intere
  • 2 cucchiai di farina di semola rimacinata
  • 4 cucchiai di zucchero
  • vaniglia

Mettere in una ciotola le uova e lo zucchero e lavorarle fino a quando diventano spumose. Aggiungere la vaniglia e la farina setacciata, a piccole quantità, cercando di mescolare con movimenti dall’alto in basso, per non smontare il composto. L’impasto sarà perfetto quando, prendendone un po’ con un cucchiaio e facendolo ricadere dentro la ciotola, esso scrive, cioè non affonda subito. Se dovesse risultare liquido, aggiungere un altro po’ di farina. Ungere uno stampo rettangolare piccolo ( si consideri che è un pandispagna di 2 uova)  con del burro, spolverizzare con farina e versare il composto. Mettere in forno caldo per 30 minuti a 180°, facendo la prova stecchino, perché le temperature dei forni variano.

Per il Gelato alla stracciatella cliccare qui.

Ingredienti per il gelato al caffè:

  • 5 g di caffè liofilizzato
  • 250 g di latte
  • 150 ml di panna
  • 130 g di zucchero
  • 50 g di tuorli (circa 2 )

Sciogliere il caffè nel latte freddo, mescolando bene. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una massa gonfia e sostenuta, poi, senza smettere di mescolare, versare a filo il latte e caffè e la panna. Versare nel cestello del gelataio e, dopo circa 30 minuti, il gelato sarà pronto.  Se non si ha il gelataio, mettere il gelato in una ciotola, mettere in freezer e mescolare ogni trenta minuti.di cioccolato, fino a quando sarà pronto.

E infine:

  • 200 ml di panna per decorare
  • gocce di cioccolato
  • 1 albume
  • zucchero a velo
  • bagna con acqua, zucchero e marsala all’uovo

Prendere uno stampo  e coprire il fondo con delle sottili fettine di pandispagna. Bagnare con acqua zuccherata e marsala all’uovo, quindi mettere il gelato al caffè e riporre in congelatore. Preparare l’altro gelato, versare sul primo e rimettere in freezer. Quando il gelato sarà ben solidificato, capovolgerlo su un vassoio e procedere alla decorazione. Alla panna per decorarlo, ho aggiunto, oltre ad un cucchiaio di zucchero a velo, anche un albume montato a neve, perché, a mio avviso, mantiene tutto più soffice. Spargere qua e là  delle gocce di cioccolato.

Dolci , , , ,

Informazioni su Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Precedente Gelato al limone Successivo Mattonella di gelato al limone e wafers

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.