Girelle al formaggio

Le Girelle al formaggio sono un antipasto semplice e veloce da preparare e sicuramente gradito da tutti. La morbidezza del pane e il gusto e la cremosità del formaggio spalmabile, le rendono davvero sublimi. Per la preparazione di queste girelle vengono utilizzate delle fette di pane al latte, molto morbido e senza i bordi, per la farcia si può dare libero sfogo alla fantasia. Si possono farcire con un buon pesto, con un paté di olive nere o di olive verdi, con tonno. Insomma, in qualsiasi modo vengano farcite, questi antipasti saranno un sicuro successo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni24
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per le Girelle al formaggio

4 fette pane per tramezzini
350 g formaggio fresco spalmabile
80 g olive nere in salamoia (denocciolate)
80 g olive verdi in salamoia (denocciolate)
70 g salmone affumicato

Cosa serve per le Girelle al formaggio

Cosa serve

Preparazione delle Girelle al formaggio

Passiamo ora alla preparazione delle Girelle al formaggio. Prendere le fette di pane e metterle su una spianatoia. Io ho usato il pane americano quello a fette lunghe senza crosta.

Con l’aiuto di un mattarello, spianarle leggermente. Questa operazione è necessaria affinchè il pane non si spezzi nel momento in cui verrà arrotolato.

Mettere metà del formaggio in un mixer assieme alle olive verdi denocciolate e frullare grossolanamente. Liberare il mixer, mettendo la crema in un ciotola.

Sempre nel mixer mettere l’altra metà di formaggio con le olive nere in salamoia denocciolate. Frullare grossolanamente anche questi due ingredienti e mettere in un’altra ciotola.

Spalmare, ora le creme al formaggio e olive sulle fette di pane e in un paio di esse mettere il salmone tagliato a pezzettini piccoli. Arrotolare ogni fetta su se stessa e avvolgere con la pellicola, chiudendola a caramella.

Lasciare riposare i rotolini in frigo per un’ora o anche più. Possono essere anche lasciati 1 giorno, per cui si possono preparare anche 24 ore prima di servirli.

Passato il tempo, eliminare la pellicola e tagliare a rondelle, ricavando 6-7 fette da ogni pezzo. Situare, man mano, su di un piatto da portata.

La farcitura si può fare anche mettendo del tonno sott’olio sgocciolato o della maionese. Si possono anche utilizzare dei salumi e tutto quello che la fantasia suggerisce.

Per rendere il piatto più presentabile, si possono aggiungere qua e là pomodorini tagliati a metà o a spicchi, olive farcite e foglie di insalatina.

Buona degustazione!

I consigli di Annamaria

Se non vengono consumate tutte, le girelle possono essere conservate per un paio di giorni in frigo coperte con pellicola alimentare. Possono anche essere preparate e, una volta formati i rotoli e avvolti con la pellicola, possono anche essere messi in congelatore per averli pronti al bisogno.

Per altri antipasti cliccare qui

Vi invito ad iscrivervi al mio CANALE YOU TUBE e di attivare le notifiche, per essere informati della pubblicazione delle mie video ricette.
Se volete diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me,cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.
Annamaria tra forno e fornelli è anche su Instagram Pinterest Twitter, seguitemi numerosi.
Potete abilitare le NOTIFICHE PUSH, per ricevere gratis le mie ricette sul vostro smartphone. Il modulo per aderire si trova in alto a destra.
GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.