Croccante di mandorle

croccante di mandorle

Il Croccante di mandorle è un delizioso dolce tipico del periodo natalizio. Ormai, però, non si aspettano più le feste per gustare quello che più ci piace, per cui, oggi il croccante si può trovare in qualsiasi periodo e, se lo si fa a casa, possiamo davvero averlo a portata di mano quando vogliamo. Confezionato con carta trasparente e infiocchettato, potrebbe diventare un gradito dono da fare ad amici e parenti. Vi invito anche a provare ance il Croccante di pistacchio, un’altra golosità irrinunciabile.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Croccante di mandorle

300 g mandorle
80 g miele
170 g zucchero

Cosa serve per il Croccante di mandorle

Precedimento per il Croccante di mandorle

Per preparare il Croccante le mandorle devono essere con tutta la loro pellicina. Per quanto riguarda il miele, non è necessario una qualità particolare, ve bene qualsiasi tipo.

In una padella capiente, mettere il miele e lasciarlo ammorbidire a fuoco dolce. Aggiungere lo zucchero semolato e mescolare, sempre a fuoco moderato, fino a quando i due ingredienti non si saranno sciolti.

Appena lo zucchero e il miele cominceranno a fare delle bolle, aggiungere le mandorle tutte in una volta. Mescolare in modo che ogni mandorla venga avvolta dallo zucchero.

Alzare un po’ la fiamma del fornello, per far sì che lo zucchero e il miele diventino molto fluidi. In tutte le fasi della preparazione bisogna sempre mescolare. Non farlo potrebbe portare le mandorle a bruciacchiarsi.

Ad un certo punto, si comincerà a sentire uno scoppiettio. Questo significa che le mandorle stanno cominciando a tostarsi.

Ora bisogna fare attenzione a non bruciarsi, qualche goccia di zucchero bollente o qualche mandorla potrebbero saltare fuori dalla padella e creare ustioni. Stare a debita distanza, avvicinando solo le mani.

Dopo aver fatto tostare le mandorle per un paio di minuti, spegnere il fuoco. Spennellare un foglio di carta forno con un po’ di olio e farvi scivolare sopra il composto.

Coprire con altra carta forno oliata e spianare aiutandosi con un batticarne, un coltello o anche un mattarello.

Capovolgere spesso il croccante, in modo che lo zucchero, ancora caldo e fluido, non si depositi sul fondo, ma si distribuisca bene tra le mandorle.

Togliere la carta forno della parte superiore e aspettare che lo zucchero e il miele diventino tiepidi. Non bisogna farli raffreddare completamente, altrimenti quando il croccante si taglierà ne verranno buori pezzi irregolari.

Procedere al taglio del croccante a pezzi o a strisce, in base a come si preferisce. Avvolgere con carta forno e mettere in luogo fresco fino al consumo.

Bisogna fare attenzione a non lasciare il dolce in un ambiente riscaldato anche con i caloriferi, perchè ciò potrebbe ammorbidire lo zucchero e il miele e farli colare sul fondo.

Il Croccante di mandorle può anche essere conservato in frigo, avolto con carta forno. Buona degustazione!

I consigli di Annamaria

Potete ance leggere: Croccante di pistacchio Cubbaita

Per altri Dolci cliccare Qui

Vi invito ad iscrivervi al mio CANALE YOU TUBE e di attivare le notifiche, per essere informati della pubblicazione delle mie video ricette.
Se volete diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me,cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.
Annamaria tra forno e fornelli è anche su Instagram Pinterest Twitter, seguitemi numerosi.
Potete abilitare le NOTIFICHE PUSH, per ricevere gratis le mie ricette sul vostro smartphone. Il modulo per aderire si trova in alto a destra.
GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.